Fumetti, Comics e Manga

Women of Marvel, antologia di brevi storie sulle eroine della casa delle idee

Women of Marvel è una nuova serie a fumetti che punta a mettere in risalto i personaggi femminili dell’universo Marvel. Ma le eroine non sono le uniche sotto i riflettori: anche il team di creatori è al femminile. Il primo numero è uscito questa settimana e contiene una serie di racconti brevi che durano solo due pagine.

Women of Marvel, eroine nella quotidianità

Il primo numero di Women of Marvel è, come ci si aspetterebbe, concentrato sulle eroine iconiche dell’universo. Si tratta di una selezione di personaggi che si sono distinti nel corso degli anni all’interno della produzione della Marvel e dell’industria dell’intentrattenimento. She-Hulk, Peggy Carter, Jean Grey e Gamora sono solo alcune di quelle presenti all’interno delle storie narrate in Women of Marvel. La raccolta porterà i lettori a spaziare in diversi ambienti, dalle più remote propaggini dell’universo all’isola vivente di Krakoa.

L’introduzione della raccolta nasce dalla penna di Louise Simonson, mentre le storie sono state create da Nadia Shammas, Elsa Sjunneson, Sophie Campbell, Anne Toole, Mariko Tamaki, Zoraida Còrdova e Natasha Alterici. Anche le illustratrici sono rappresentate da un team al femminile con Dei Zama, Skylar Patridge, Joanna Estep, Maria Frohlich, Peach Momoko, Rachel Stott, Nina Vakueva, Marika Cresta, June Brigman e l’italiana Eleonora Carlini. Questo gruppo di lavoro ha dato vita ad un volume con oltre quaranta pagine da sfogliare.

La grande quantità di creatori coinvolti nella realizzazione di Women of Marvel rende ogni storia particolare e diversa dalle altre nella narrazione e artisticamente. Non tutte le storie si incentrano sull’azione, che comunque è resa in maniera magistrale, sembra anzi esserci una predilezione per le storie mondane. Nella prima, ad esempio, troviamo Lady Deathstroke intenta a farsi fare una manicure.

L’unico appunto riguarda la copertina. Dei personaggi rappresentati, solo una fa la sua apparizione all’interno delle storie. Lady Deathstroke e She Hulk infatti non sono state rappresentate in prima pagina, mentre Elektra e Storm, che eppure non sono state inserite nelle storie, sono presenti.

Women of Marvel è un prodotto particolare, non adatto a tutti i lettori, ma che è decisamente divertente, leggero e perfetto per chi ha voglia di godersi brevi storie incentrate sulle eroine Marvel.

Leggi anche:
Marvel’s Behind the Mask osserva i supereroi da una nuova prospettiva (TRAILER)
La serie classica Amazing Fantasy di Marvel ritorna con tre noti supereroi
Eroine di Marina Pierri: ventidue protagoniste delle serie TV ci insegnano a fiorire

La Tartaruga

Mezzelfa disadattata per natura, mezzorca per attitudine, Tartaruga per scelta. Per tutto il resto, fatemi un tiro su iniziativa!
Back to top button