Festival del Fumetto di Novegro: i nuovi trend del cosplay

Nel weekend del 3 e 4 febbraio scorsi si è tenuta l’edizione invernale del Festival del Fumetto, presso il Parco Esposizioni di Novegro.

La fiera, che vanta due edizioni l’anno, invernale e primaverile, è insieme a Cartoomics uno degli appuntamenti imprescindibili per tutti gli appassionati nerd del milanese e non solo.

Nel primo weekend di febbraio, quindi, il parco fieristico alle porte del capoluogo lombardo si è riempito di appassionati di fumetti, manga, videogiochi, film e tutto quello che fa parte della cultura geek contemporanea. Non potevano, ovviamente, mancare i cosplayer, un popolo colorato e divertente che anima ormai da più di una decina d’anni questo tipo di eventi.

In un padiglione interamente dedicato a loro, si sono ritrovati cosplayer di tutti i tipi, che impersonavano una incredibile varietà di personaggi; grazie anche a numerosi stand tematici e alle gare del sabato e della domenica, la partecipazione al Festival del Fumetto è stata massiccia.

Anche noi del Bosone eravamo presenti, e abbiamo potuto sondare un pò i nuovi trend 2018; sì perché anche nel mondo del cosplay ci sono trend e e mode del momento che vengono cavalcate, personaggi evergreen che non mancano mai e quelli più di nicchia che rappresentano sempre una ventata di novità.

Gli immancabili

Star Wars ed Harry Potter sono sempre una garanzia. Cosplayer di queste due fortunate saghe cinematografiche non mancano mai, in nessun evento ci si possa recare.

Vari Rey, Kylo Ren, Skywalker o semplici Jedi dotati di spade laser giravano nei padiglioni, alcuni in versione canonica, altri in versioni non ufficiali, come lo Stormtrooper Steampunk.

Gli aspiranti allievi della scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts giocavano praticamente in casa: la Novegro invernale è, infatti, luogo dell’annuale Potteraduno; con un padiglione interamente dedicato al maghetto e uno stand in area palco, la saga della Rowling era sicuramente la più rappresentata al Festival del Fumetto.

Videogiochi

Anche per quanto riguarda i videogiochi, i cosplayer appassionati non mancano mai. Lara Croft mantiene alto il suo appeal, anche in virtù del film prossimamente in uscita; non sono poi mancati personaggi da Final Fantasy, World of Warcraft e qualche Nathan Drake uscito da Uncharted; tengono sempre botta i Geralt di Rivia e in generale i personaggi di The Witcher, per quanto siano complicati da ricreare; interessanti anche le versioni genderbend di Life is Strange e DragonAge.

Supereroi

DC Comics e Marvel attirano sempre un sacco di affezionati. Quest’anno ci aspettavamo l’invasione delle Wonder Woman, come l’anno scorso è stato l’anno delle Harley Queen; e invece no, non ci sono stati supereroi inflazionati.

Dicevamo: poche le Wonder Woman e le Harley Queen, ancor meno i Joker, sono stati preferiti personaggi come Electra, Daredevil e Jessica Jones; Acquaman, Batman e Superman, gli immancabili Green Arrow e gli XMen. In generale cosplay meno modaioli e sicuramente più sentiti e amati dagli stessi cosplayer.

Chi sale e chi scende

Era prevedibile dato l’hype, questa edizione ha visto l’invasione degli IT; il pagliaccio di Stephen King sta vivendo una nuova giovinezza a distanza di 17 anni dalla prima, indimenticata, miniserie del 1991. Impensabile che non venisse “cosplayato” dagli amanti del genere horror.

E per un pagliaccio che aumenta di popolarità, una serie fantasy che scende: incredibilmente sono mancati all’appello i personaggi di Game of Thrones. Sarà che ormai l’intersse per la scorsa stagione è scemato, sarà che manca ancora troppo tempo alla prossima (ed ultima), ma i vari Jon Snow, Daenerys Targaryen, Melisandre, che spopolavano fino a Lucca 2017, non si sono visti.

Pochi anche gli Avengers: forse sono tutti in attesa dei nuovi costumi dal prossimo Infinity War in uscita a maggio.

Stabili le principesse Disney, che si mantengono molto popolari soprattutto tra i più giovani.

In attesa dell’edizione primaverile, ci vediamo tutti tra un mese a Cartoomics!

Si ringrazia Von Drake Creations per le foto
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker