Interviste e Network

Youtube: qualche riflessione con Blill87

Se esiste un buon modo di parlare con obiettività di Youtube è quello di farlo con una persona che di Youtube ne capisce e ne sa tante. Così abbiamo fatto una bella chiacchierata con Blill87anche se non ci abbiamo capito un tubo, sono emersi degli spunti interessanti, soprattutto se siete tra coloro che vogliono avvicinarsi al mondo del “web-intrattenimento” per la prima volta. Bando alle ciance, incominciamo!

  • Cos’è Youtube oggi? Com’è cambiato dalle sue prime versioni?

    Come direbbe lo chef Bruno Barbieri, e’ un mappazzone ,con l’avvento della nuova generazione di youtuber girano certi soggetti quasi imbarazzanti , prendete me ad esempio eheheh. Seriamente, la grande differenza è che ormai spesso il contenuto del video è dettato dal pubblico e non dal gusto personale dello youtuber, e questo tende a limitare la varietà di argomenti.

  • E’ ancora uno strumento di libera creatività? I contenuti sono influenzati dalla necessità di fare grandi numeri?

    No, non credo sia più uno strumento di libera creatività perché questa viene frenata appunto dal bisogno di fare grandi numeri anche non avendo nulla da dire, la quantità di “video vuoti” su YouTube è immensa , esiste ancora chi lo fa per un piacere proprio, ma chiaramente questo oltre che alla soddisfazione personale non ti da grande visibilità. La scelta sta allo youtuber se seguire i trend del momento o fare ciò che più gli piace.

  • Come hai iniziato? Perchè ti sei appassionato a Youtube?

    Ho iniziato a registrarmi mentre giocavo al multiplayer di Assassin’s Creed, e mandavo spesso le clip delle mie gesta ai miei amici per suscitare in loro invidia, sono una pessima persona lo so, poi man mano ho voluto espandere questa condivisione ad un pubblico più ampio e PUFF siamo approdati su YouTube

  • Per te conta di più il contenuto o la forma meramente estetica del video?

    YouTube dovrebbe essere una mezzo di intrattenimento, e per intrattenere credo ci sia bisogno di un buon contenuto e di una discreta cura dell’estetica, poi dipende da cosa si sta cercando su YouTube in quel momento

  • Qual è secondo te il futuro di questa piattaforma?

    Non so quale sarà il futuro di YouTube, certo è che è messo in difficoltà dall’avvento di nuove piattaforme che smistano l’utenza.. Ora come ora, con l’andare del tempo, credo che diverrà sempre di più una piattaforma per soli giovani.

  • Ma fare lo youtuber, è un mestiere per pochi o accessibile da tutti?

    Sicuramente YouTube è accessibile a tutti, tutti possono caricare un video sulla piattaforma , ma non tutti possono farlo diventare un mestiere perché questo implica il bisogno di fare grandi numeri per avere un guadagno e questo blocca enormemente la creatività, come ho già spiegato nella seconda domanda dato che è più facile ottenere visibilità seguendo i trend.

  • Cosa hai imparato dalla tua esperienza su youtube e cosa ti senti di consigliare a chi si approccia verso l’utilizzo di questa piattaforma.

    Ho imparato quanto può essere noioso montare video per ore ed ore, e quanto frustrante sia non vedere sempre i risultati, ma ciononostante spesso basta un solo commento per ridarti la carica per andare avanti, quindi consiglio a tutti i neofiti della piattaforma di avere tanta pazienza e sopratutto di divertirvi nel fare video e vedrete che piano piano le soddisfazioni arriveranno

  • Quante parolacce utilizzi durante le riprese di un video? Sono direttamente proporzionali ai bloopers?

    PAROLACCE? IO? ahahah, SI ! TANTE! Non ho freni mentre registro, perché mi diverto mentre lo faccio. Non mi studio un copione e nella naturalezza qualche parolina di troppo spesso capita ma con i poteri conferitimi nella fase di montaggio le peggiori cose spariscono !

  • Cosa manca, secondo te, alla community italiana di Youtube?

    VOGLIA DI DIVERTIRSI! Ormai si punta solo alla visibilità e non al divertimento!

  • Come definiresti i tuoi video in una frase?

    PETALOSI…No a parte gli scherzi, credo basti la parola “spensieratezza” per definire i miei video, dato che dopo una giornata di lavoro in tutt’altro settore, premere il tasto REC mi libera la mente e mi catapulta in una realtà completamente diversa e spensierata.

  • A che genere appartengono i tuoi video?

    Sostanzialmente gameplay, perché come ho già detto prima lavorare 8 ore al giorno mi ruba molto tempo ed energia, e i gameplay sono i video più facili da realizzare! Anche se mi so esercitando a scrivere video più complessi.

  • E’ vero che stai girando un video segreto insieme a una grande realtà virtuale dell’internet???

    MI STATE SPIANDO? AMMETTETELO! LO STALKERONE ALTRO CHE IL BOSONE! Aspettatevi grandi cose ;)

Ringraziamenti finali, bla bla, rimanete “sintonizzati” su Il Bosone, altre sorprese in arrivo da Blill87 ;)

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close