Tecnologia

Steve Wozniak non apprezza gli Apple Watch

Steve Wozniak, il co-fondatore di Apple, ha espresso sinceramente il suo disappunto riguardo gli ultimi dispositivi prodotti dalla Mela: gli Apple Watch. Le dichiarazioni sono state rilasciate in una recente intervista, dapprima pubblicata su Reddit, per poi essere ripresa dal Guardian.

Secondo Wozniak, gli Apple Watch sarebbero più un oggetto lussuoso che un vero e proprio dispositivo tecnologico:

“Amo il mio Apple Watch, ma ci ha portato in un mercato di gioielleria dove si comprato orologi tra i 500 e 1.100 dollari in base a quanto importante uno crede di essere come persona. L’unica differenza fra tutti gli orologi sono i cinturini. Venti alternative da 500 a 1.100 dollari. Il cinturino è l’unica differenza? Bene, questa non è la compagnia che Apple è stata originariamente o la compagnia che ha davvero cambiato molto il mondo.”

Steve Wozniak

Nonostante tutto, il co-fondatore della Mela Morsicata apprezza comunque il lavoro compiuto da Tim Cook, che non ha stravolto la politica dell’azienda, continuando a seguire la strada già battuta dal predecessore. Inoltre, non sono mancati dei commenti riguardo la recente polemica dell’FBI contro la Apple, parlando dei possibili rischi dell’inserimento di una backdoor governativa:

“Due volte nella mia vita ho scritto dei codici che sarebbero potuti diventare virus. Ho eliminato ogni parte del codice sorgente. Ho avuto i brividi. Sono cose pericolose, molto pericolose, e se qualche codice viene scritto e finisce nei prodotti Apple, è molto probabile che malintenzionati lo troveranno.”

Verso la fine dell’intervista, Wozniak si è mostrato interessato per un progetto non ancora confermato, che tratterebbe di un’automobile elettrica firmata Apple.

Back to top button