Giochi di Ruolo e Boardgame

Wizards of the Coast pagherà alcuni Dungeon Master per delle sessioni ufficiali

Vi ho già detto di cosa penso della figura del DM a pagamento, ma a quanto pare adesso avrete anche un’idea di cosa ne pensa nientemeno che Wizards of the Coast, produttore di Dungeons and Dragons. Già, perché nel prossimo futuro si è detta disposta a pagare chi parteciperà come DM agli eventi ufficiali di gioco online che ha intenzione di organizzare.

Virtual Play

Il 2020 è senza dubbio stato un anno proficuo per il gioco di ruolo via web, dal momento che molte persone si sono trovate costrette nelle proprie abitazioni o comunque impossibilitate ad incontrare il proprio gruppo di gioco di persona.

Wizards of the Coast pagherà alcuni Dungeon Master per delle sessioni ufficiali
Una sessione online dal canale www.twitch.tv/rafmantv

In questo momento così difficile però, il gioco di ruolo resta una fuga, una valvola di sfogo importante per molti, e Wizards of the Coast ha riscosso un grande successo con le varie iniziative online come D&D Live e D&D Celebration, motivo per cui ha deciso di annunciare i Virtual Play Weekends.

Il successo della possibilità di giocare virtualmente ad eventi come D&D Live e D&D Celebration ha mostrato il desiderio di più opportunità per condividere il nostro amore per tutto ciò che è Dungeons and Dragons. Mentre continuiamo ad evolvere i metodi di connessione gli uni con gli altri, siamo entusiasti di annunciare un nuovo programma tramite il quale i giocatori possono collegarsi da tutto il mondo per giocare D&D assieme su base regolare.

Le registrazioni saranno aperte dal giorno 2 Novembre.

I D&D Virtual Play Weekends saranno un programma mensile, una sorta di mini-convention per giocare a D&D. E per portarvi questo programma abbiamo messo in gioco Baldman Games, il nostro organizzatore di eventi preferito.

Collegati con i tuoi amici da tutto il mondo e gioca a D&D con alcuni dei migliori Dungeon Master. Porta i tuoi personaggi D&D Adventurer’s League preferiti per giocare contenuti nuovi, direttamente dal comfort di casa tua. E non solo, perchè abbiamo altri piani – restate sintonizzati!

Un programma che paga

Baldman Games, che dovrebbe organizzare gli eventi da Novembre fino a Marzo, ha rilasciato una dichiarazione riguardo al rispetto che nutre per i DM che permettono l’organizzazione di eventi simili

I programmi come questo sono possibili solo grazie alle nostre fantastiche legioni di DM, che spendono molte ore di lavoro nel preparare avventure, settare piattaforme online per le partite, e a volte anche spendendo giorni di vacanza per aiutarci. Ci piace pensare che abbiamo alcuni dei migliori, se non i migliori, DM in circolazione, ed è il momento che riconosciamo questa cosa.

Il risultato dell’accordo tra Wizards e Baldman Games è che se volete potreste richiedere di partecipare i Virtual D&D Weekends come DM a pagamento, anche se non foste intenzionati con una sessione ufficiale Adventurer’s League.

Il guadagno non è certamente enorme: iscriversi per una partita costa tra i 4 e i 15 dollari e possiamo supporre che non sarà l’intera cifra a finire nelle tasche dei DM, ma certamente un piccolo guadagno è un buon inizio.

Che questo evento sia, finalmente, un buon modo per riconoscere l’utilità della figura del DM a pagamento?

Leggi anche:
Arriva un libro di ricette a tema Dungeons & Dragons (da cucinare nel mondo reale)
Dungeons and Dragons per le disabilità: in arrivo nuove miniature in sedia a rotelle
Giochi di ruolo: una cassettiera viene trasformata in un dungeon EPICO
Dungeons and Dragons: cos’è la bounded accuracy e perché se ne parla tanto
Dungeons and Dragons: sulla potenza narrativa e della meccanica di vantaggi e svantaggi nei giochi di ruolo

Back to top button