Internet e Dintorni

Welcome to Night Vale: il podcast lovecraftianamente mondano

Strano, divertente, stranamente divertente, divertentemente strano

Welcome to Night Vale è un podcast creato nel 2012 da Joseph Fink e Jeffrey Cranor. Il podcast va in onda il primo e il 15 di ogni mese e consiste in notizie, annunci e pubblicità dalla città immaginaria di Night Vale. 

In un’intervista con NPR, Joseph Fink ha affermato di aver avuto l’idea di questa città nel deserto dove ogni teoria del complotto fosse vera e di essere semplicemente partiti da lì.

Gli episodi sono strutturati in modo simile (tranne qualche variazione a tema) e vengono interrotti con l’annuncio del Meteo, che in realtà è una pausa musicale, per poi riprendere. Con il classico Goodnight, Night Vale il narratore si congeda e non resta che ascoltare il Proverbio del giorno.

Men are from Mars; women are from Venus; Earth is a hallucination; podcasts are dreams.

Che cosa è Welcome to Night Vale e perché dovrebbe interessarmi? Dai, forza, parla!

Night Vale è una paesino immerso in una valle desertica. Ha un bel parco per far scorrazzare liberi i cani, ma nessun cane può entrare a causa del muro di cinta che impedisce a delle entità incappucciate di uscirne. Ricordate di non guardare mai una figura incappucciata negli occhi. Mai. Ah, lì dentro c’è anche uno pterodattilo.

Se non vi piace la vita di città, allora quello che fa per voi è un boschetto nato e cresciuto in una notte. Gli alberi sono gentili e cortesi. Riusciranno sicuramente a farvi sentire a casa. Non vorrete mai allontanarvi da loro. Mai.

Vi chiederete: è un posto adatto dove crescere un bambino? 

Ovviamente sì. A garantire il più alto livello di istruzione ci pensa la Glow Cloud, arrivata misteriosamente da ovest e adesso presidente del consiglio scolastico di Night Vale. Tra le sue più apprezzate decisioni c’è quella di far passare i pulmini per una strada che li porta attraverso un sargasso senziente da cui nessun pulmino è mai più uscito. ALL HAIL THE GLOW CLOUD.

E se non mi piace uscire ma amo la compagnia?

Nessun problema. Sai che c’è una vecchia donna senza volto che vive segretamente nella tua casa? È vero. Lei è lì adesso ma non puoi vederla. Ti chiederai chi sia. Beh, è una vecchia donna, senza volto, che vive in tutte le case, in modo segreto.

Lo stile di Welcome to Night Vale consiste nel presentare l’horror come qualcosa di quotidiano. Le puntate sono auto-conclusive ma ci sono delle gag e storie ricorrenti che permettono di approfondire e caratterizzare i personaggi nel tempo.

Ma se non basto io a convincervi allora lasciate che vi mostri cosa pensano altri illustri figuri di questo podcast.

Lo show è stato descritto come “le News from Lake Wobegon attraverso gli occhi di Stephen King“, e da Christopher Wynn del The Dallas Morning News come “NPR incontra The Mothman Prophecies“.

Nel 2013 è diventato il primo podcast nella top 10 di iTunes avendo ricevuto 150.000 downloads durante una singola settimana.

I produttori Joseh Fink e Jeffrey Cranor sono apparsi al Late Show with Stephen Colbert il 15 ottobre 2015 e Cecil Baldwin ha letto un Community Calendar Public Service Message per Night Vale.

La voce di Welcome to Night Vale

A condurre il programma radio c’è il personaggio di Cecil Gershwin Palmer, protagonista e narratore, interpretato da Cecil Baldwin. Il nome del personaggio è stato rivelato nell’episodio 5 (The Shape in Grove Park) mentre secondo nome e cognome nel 33esimo (Cassette). Condivide con la sua voce reale solo il nome mentre il cognome è un omaggio a David Lynch e al personaggio di Laura Palmer della serie cult Twin Peaks.

Qualche volta Cecil parla di eventi che avvengono in tempo reale. Spesso vengono menzionati fax e telefonate fatte dai testimoni degli eventi e aggiornamenti dai suoi pochi stagisti sopravvissuti sul campo.

Per quanto riguarda la sua apparenza abbiamo una descrizione molto precisa:

“Né troppo alto né troppo basso, non grasso ma neanche troppo magro. Con capelli, un naso e occhi.”

Oltre agli stagisti, Cecil interagisce spesso con lo scienziato Carlos, prima come ammiratore puramente scientifico e poi come marito.

E se non mi funzionano le orecchie?

Nessun problema. Night Vale è nota per la sua coltivazione pregiata di orecchie. No, aspetta, non si possono coltivare le orecchie. Al massimo le mani…

Per fortuna i creatori hanno pensato di farci usare anche gli occhietti.

Nel 2015 Fink e Cranor hanno fatto uscire un romanzo omonimo, Welcome to Night Vale, narrato dal punto di vista di Jacke Fierro e Diane Crayton, entrambi cittadini di Night Vale.

Il 17 ottobre 2017 è uscito It Devours!. Parla di Carlos e il suo gruppo di scienziati che stanno investigando sul Culto del Dio Sorridente.

Il 15 settembre 2019, invece,  è stato annunciato che il terzo romanzo intitolato The Faceless Old Woman Who Secretly Lives In Your Home uscirà il 24 marzo 2020 e si concentrerà sulle origini del personaggio del titolo.

E per voi amanti della sceneggiatura Welcome to Night Vale ha rilasciato ben 4 libri contenenti gli script degli episodi con commenti, introduzioni fatti dagli autori e illustrazioni originali. Ogni libro corrisponde a una stagione (o anno) dello show. In ordine cronologico: Mostly Void, Partially Stars, The Great Glowing Coils of the Universe, The Buying of Lot 37, e Who’s a Good Boy?.

Adattamento televisivo

Avete letto bene!

Nel dicembre 2017 è stato annunciato che Gennifer Hutchison, scrittrice e produttrice che ha lavorato a Better Call Saul e Breaking Bad, sta adattando Welcome to Night Vale per la televisione. La serie è prodotta da Sony Pictures Television. Fink e Cranor saranno produttori esecutivi.

Quindi cosa state aspettando? La vita è breve e fuori piove. Come faccio a sapere che piove? Non posso rivelare nessuna di queste informazioni fino a quando lui non se ne sarà andato. Chi è lui? Ah, nessuno di speciale, solo un venditore porta a porta di asce alto un metro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close