Guide

Web Hosting e Seo: un binomio da non sottovalutare

Perché è importante scegliere lo spazio hosting adatto per la buona riuscita di un progetto online?
Nell’acquistare un servizio di hosting troppo spesso ci si affida solo al prezzo, ma bisognerebbe saper guardare al di là del costo per capire che altri fattori importanti sono determinanti per la visibilità di un sito.

Un buon servizio di hosting wordpress, ad esempio, può fare la differenza in termini di prestazioni, sicurezza, aggiornamenti, tutti fattori SEO molto importanti.

Ottimizzazione SEO

L’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO) è un termine generico per indicare i passaggi che si devono seguire per migliorare il posizionamento di un sito web, solitamente su Google.

La maggior parte del traffico internet di un sito web arriva infatti da ricerche eseguite su motori di ricerca come Google, e quando anche il tuo sito apparirà al di sopra dei concorrenti in SERP (Search Engine Result Page) per i prodotti e servizi che offri, avrai sicuramente dei vantaggi in termini di visibilità e vendita.

Alcuni proprietari di siti web, quindi, investono molte risorse per seguire la SEO dei loro progetti online. Ciò può includere la creazione di contenuti pertinenti, l’ottimizzazione delle pagine in modo che siano facili da leggere per i motori di ricerca e l’aumento del numero di collegamenti in entrata (backlink) da siti Web autorevoli.

Queste attività, se ben svolte possono portare i motori di ricerca come Google a proporre il tuo sito agli utenti che digitano determinate query, posizionandoti quindi per keyword anche importanti per il tuo business.

La maggior parte degli specialisti SEO ritiene che Google consideri oltre 200 fattori di ranking al momento di decidere quali siti web mostrare per una query di ricerca.
Lo spazio hosting che utilizzi è sicuramente uno di questi fattori ed è spesso trascurato. Vediamo ora 3 modi in cui un servizio di web hosting può influenzare il posizionamento nei motori di ricerca.

3 fattori relativi all’hosting che possono influenzare la SEO

Bassa velocità del sito web

Se scegli uno spazio hosting economico e poco performante, il tuo portale potrebbe caricarsi troppo lentamente per gli utenti, e oltre a creare pessime esperienze di navigazione, un sito web lento sarà penalizzato dai motori di ricerca, facendo calare le tue classifiche nei risultati.

Google stesso ha infatti specificato che il tempo necessario per caricare un sito Web è un fattore importante di cui tiene conto al momento di decidere la SERP.

Un buon web hosting dovrà avere un’ottima infrastruttura di rete server veloci per riuscire a mantenere delle buone performance sul tuo sito web.
Ad esempio, assicurati che i dischi usati sui server siano di tipo SSD e non tradizionali Hard Disk.
Devi poi anche considerare i modi in cui puoi ottimizzare le tue pagine in modo che vengano caricate il più rapidamente possibile.

Ciò include la rimozione di script ridondanti, la compressione di immagini e l’eliminazione dei widget di terze parti che non utilizzi.
Se fai dei test di velocità con il tool PageSpeedInsight di Google, avrai un quadro generale di come sei messo a velocità del sito e cosa puoi fare per migliorare.

Tempi di inattività del sito web

Peggio di un sito che si carica lentamente è un sito che non si carica affatto. Quando capita che un sito non è disponibile alla navigazione l’utente dovrà per forza di cosa rivolgersi altrove per trovare la risposta che cercava, e nel caso di un e-commerce potrebbe anche essere un acquisto.

Se il tuo sito web va offline a causa di problemi causati dal web hosting e mantiene un tempo di inattività di una certa durata, puoi essere certo che i motori di ricerca ne prenderanno atto.
Se il tuo sito è spesso non disponibile, Google lo contrassegna come inaffidabile e quindi è improbabile che offra l’eccellente esperienza del cliente che cerca di promuovere.

Il tuo sito scenderà nelle classifiche dei motori di ricerca. Se il tuo sito web rimane offline per un periodo prolungato, potrebbe anche essere eliminato completamente dai risultati del motore di ricerca.

Quando si acquista un servizio presso un hosting provider, è opportuno considerare le società che garantiscono una certa percentuale di uptime, i migliori hosting garantiscono di solito un valore di uptime del 99,99%.

Errori di connessione al database

A volte può accadere a chi visita un sito web di ricevere un messaggio di avviso di un errore interno del server o del fatto che la connessione al database è fallita.
Quasi sempre non è una cosa grave e in genere accade per via del server troppo occupato dal traffico, se invece il DB è danneggiato, allora assicurati di avere un backup.

Una soluzione efficace per diminuire le richieste sul servere potrebbe essere quella di creare una copia cache del tuo sito usando un plugin di Wordpress adatto allo scopo, in questo modo i visitatori del sito vedranno correttamente il sito senza intasare di richieste il DB sul server.

A lungo termine invece può essere una buona idea quella di aggiornare il tuo piano di hosting: infatti considera che spesso gli errori del database sono causati dalla larghezza di banda non sufficiente a gestire il traffico del tuo portale.

Leggi anche:
Una guida SEO per WordPress, come ottimizzare il tuo blog al meglio
Cos’è la Local SEO? Perché e quando inserirla nel preventivo per il tuo sito web?
Come scegliere un valido consulente SEO per il tuo business
SEO e Google ADS, vantaggi, differenze e quando utilizzarli insieme
Qual è la migliore agenzia SEO di Milano?

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button