AttualitàVideogiochi e Gaming

Warner Bros. getta la spugna e rimborsa tutti

Mesi fa, in questo articolo, vi parlai della sospensione delle vendite di Batman: Arkham Knight per PC allo scopo di risolvere i numerosi problemi tecnici di cui il titolo era affetto.

La scorsa settimana il gioco è stato nuovamente rilasciato su Steam, i problemi sono stati totalmente risolti? No.

L’ultimo capitolo della serie Arkham continua a dare numerosi problemi agli utenti PC, Warner Bros. ha deciso di rassegnarsi e di rimborsare tutti i possessori della versione Steam del gioco, fino alla fine del 2015. Il rimborso varrà a prescindere da quanto tempo di gioco si ha, è incluso anche il Season Pass, la richiesta può quindi essere effettuata insieme al gioco. La notizia è trapelata dalla Warner Bros. tramite un post sulla pagina Steam di Arkham Knight:

Siamo terribilmente spiacenti che molti dei nostri clienti continuino a essere insoddisfatti della versione PC di Batman: Arkham Knight. Abbiamo lavorato duramente per far raggiungere al gioco gli standard meritati, ma siamo al corrente che molti di voi stiano ancora avendo problemi.” Poi l’azienda si rivolge a chi terrà il gioco, promettendo di impegnarsi a risolvere i problemi e a comunicare gli inconvenienti irrisolvibili.

Dopo questo annuncio alcuni utenti hanno avuto problemi con la richiesta di rimborso, ma subito dopo Valve ha risolto il problema comunicandolo attraverso il post di Warner Bros., modificando il comunicato di quest’ultimo.

Warner Bros. getta la spugna e rimborsa tutti

Se il gioco vi da parecchi problemi, fatevi rimborsare e comprate la versione Console, per potervi gustare uno tra i titoli migliori che questa next-gen ci ha proposto, ma con uno tra i porting peggiori mai usciti nella storia dei videogiochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close