Luoghi e Avventure

Vuoi visitare il Canada? Ecco cosa ti serve per andarci e cosa vedere (guida)

Canada, la patria di Wolverine e Deadpool, dello sciroppo d’acero, dell’hockey, di Trombino e Pompadour, il paese della rinascita dove sempre più giovani (soprattutto italiani) si recano in cerca di un futuro più radioso.
Anche se il Canada viene spesso preso in giro nelle trasposizioni televisive e cinematografiche (soprattutto di stampo americano), è davvero un bel posto in cui vivere e ovviamente, anche uno splendido paese da visitare.

Se siete interessati a fare un viaggio in Canada, ecco qualche consiglio su come fare e cosa potete visitare quando arriverete.

Quanto costa un viaggio in Canada?

Partiamo dicendo che se siete italiani e volete volare fino in Canada vi servirà prima di tutto richiedere l’eTA Canada. L’eTA (electronic Travel Authorization) è un’autorizzazione di viaggio obbligatoria per arrivare in volo senza visto. La richiesta eTA si ottiene in 5 minuti e ha un costo di 19,95 € a persona. Vi assicuro che molti Treni Roma-Milano costano molto, ma molto, ma molto di più.

Questa autorizzazione vale solo se si parte per vacanze, viaggi d’affari, studio, visite a familiari e per transiti temporanei. Tuttavia, se possedete un visto o un passaporto canadese o americano, non avrete bisogno dell’eTA.

E’ consigliato controllare il passaporto prima di farne richiesta perché normalmente, questa autorizzazione ha validità cinque anni dunque, se il passaporto di chi la richiede ha una scadenza imminente, interromperà medesimamente anche la validità dell’eTA. Si consideri comunque che per tutta la sua durata, offrirà la possibilità di effettuare viaggi illimitati in Canada a patto che i soggiorni non durino più di sei mesi e che si rispettino i vari requisiti per l’eTA Canada

Inoltre, è importante sapere che Il Dipartimento per l’Immigrazione canadese ha il diritto di revocare o ridurre (in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione) la validità di un visto o di un’eTA, se lo ritiene opportuno. Quindi fate i bravi se deciderete di partire.

Quando arrivate in Canada, sarà obbligatorio possedere già un biglietto di ritorno, e anche se l’eTA vi consente viaggi d’affari e/o di lavoro, non sarà possibile essere assunti ex novo da un datore di lavoro locale.

L’autorizzazione può essere richiesta anche online, compilando un modulo che vi prenderà cinque minuti, potrà essere pagata con Visa, Mastercard, CartaSi, American Express, Postepay o PayPal. Qui, trovate un articolo con tutto sull’eTA Canada.

Cosa visitare in Canada? Parliamo di Toronto

Una volta arrivati in Canada non resta che capire dove andare e cosa vedere (soprattutto perché il visto è limitato e non c’è tempo da perdere).

Parliamo della prima meta di interesse di tutti i visitatori: Toronto. La capitale, situata nella parte meridionale del Canada, è una città che si affaccia sulle rive del lago Ontario e sia che la visitiate d’estate che d’inverno, saprà stupirvi con il suo fascino unico

Ma cosa possiamo trovare di interessante a Toronto? Partiamo dalla CN Tower. La CN Tower (Canadian National Tower) è alta 1815 piedi (553 metri), considerata una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno è stata per molto tempo la torre più alta del Mondo.

Se volete provare l’ebrezza di cenare a 500 metri d’altezza all’interno troverete tre ristoranti eccezionali: il 360 Restaurant, il Maple Leaf Cinema e il Gift Shop. Ma pur non volendo cenare li, vi ricordiamo che la CN Tower è uno dei punti panoramici più spettacolari della città.

Se non vi interessa la torre forse potreste voler visitare la Fort York, un sito storico che si trova nel cuore del downtown di Toronto. Fort York è stato il primo insediamento di Toronto e fu al centro della battaglia di York nel 1813, il periodo della guerra anglo – americana.

Se amate lo sport invece non potete perdervi la Hockey Hall of Fame, e per gli amanti dello Shopping abbiamo L’Eaton Centre, un centro commerciale immenso, con più di 250 negozi che a Natale viene invaso da tutte quelle decorazioni che siamo abituati a vedere solo nei film.

Per gli amanti dell’arte abbiamo il ROM, Royal Ontario Museum, uno dei maggiori musei del mondo dedicati alla Storia Naturale e alle diverse culture della Terra, e l’Art Gallery of Ontario, che vanta una collezione di 80.000 pezzi dei più illustri musei del Nord America.

Le bellezze naturali del Canada: I Laghi

Se non siete interessati a stare troppo tempo in città potreste magari fare un Tour dei bellissimi laghi naturali presenti nella regione.

Il Canada, con il suo vasto patrimonio idrico racchiude nel suo territorio un numero incredibile di laghi.

Non posso parlare di ogni bacino d’acqua presente nel territorio (perché non finirei più), ma posso parlarvi di quelli più visitati. Come il lago Athabasca, situato ad Alberta. Nella provincia del Manitobatroviamo, il Lago Winnipeg e il Lago Manitoba; in Newfoundland e in Labrador, tra i laghi più importanti ci sono lo Smallwood Reservoir e il Lago Melville.

Ma se volete visitare qualcosa di indimenticabile, vi consiglio il Lago Superiore, uno dei Grandi Laghi che ha una superficie di 82.100 chilometri quadrati. C’è da dire che quest’ultimo però sconfina con parte del territorio americano.

Il più grande lago interamente canadese è il Great Bear Lake, nel Northwest Territory, con una superficie di 31.328 chilometri quadrati.

I parchi Naturali del Canada

Magari città e laghi non sono attrazioni che vi interessano e ciò che amate veramente è stare in mezzo alla natura incontaminata. Ebbene, anche per questo, il Canada è il paese che fa per voi.

Il Canada è un paese con un patrimonio naturalistico ricco e ben salvaguardato, valorizzarlo al meglio e protetto in parchi nazionali che mirano a conservarne la bellezza incontaminata.

La presenza di tanti parchi naturali richiede però un organismo che li preservi e che li faccia interagire: questo organismo è conosciuto come Parks Canada. Parks Canada, nominato anche Parks Canada Agency, è un’ente che gestisce l’intero sistema di Parchi Naturali e riserve marittime del Paese, ha la funzione di salvaguardare e promuovere il patrimonio naturale e storico del territorio e ne preserva la bellezza.

I parchi naturali in Canada sono tanti e variegati, solo nel territorio dell’Alberta troviamo ben 5 Parchi Naturali nazionali. I più importanti sono sicuramente il Banff National Park, il Jasper National Park e il Waterton Lakes National Park.

La zona della British Columbia ha invece ben 7 parchi Naturali e tra i più visitati troviamo il Pacific Rim National Park (ma non ci sono Kaiju, non fatevi traviare dal nome), il Mount Revelstoke and Glacier National Park, il Yoho National Park e il Kootenay National Park.

Altri stupendi Parchi Naturali da visitare sarebbero il Grasslands National Park e il Prince Albert National Park, a Saskatchewan. A Manitoba troviamo invece Riding Mountain National Park e il Wapusk National Park.

In parole povere il Canada è un paese ricco di parchi Naturali e Laghi, di città moderne con ogni confort ed è considerato tra i paesi più cordiali al mondo. Se poi consideriamo che ora per una vacanza li bastano cinque minuti ed un biglietto di 20€ pare non abbiate più scuse per non visitarlo.

Leggi anche:
Da Frozen alla realtà: lo spettacolo ghiacciato del lago Michigan
Lago Titicaca: ritrovati i resti di un’antica religione mai scoperta in precedenza
Weekend a Varese, cosa fare e cosa vedere 
La Godzilla Zipline sarà la nuova attrazione del parco divertimenti Nijigen no Mori in Giappone
Australia: prenotazioni per un volo senza destinazione andate a ruba in 10 minuti
15 motivi per mollare tutto e andare in Nuova Zelanda!
Norvegia: Bergen e i suoi fiordi e bellezze naturali

Back to top button