Tecnologia

Virgin Galactic presenta l’interno della cabina Unity per i viaggi spaziali (VIDEO)

Con un post su Instagram e sul proprio canale YouTube, la Virgin Galactic ha presentato la cabina della navicella VSS Unity SpaceShip Two per i viaggi che porteranno i civili nello spazio. I voli partiranno dal terminal della Galactic presso Spaceport America nel New Mexico.

Con soli 250 mila dollari sarà possibile fare parte dei primi 700 turisti spaziali, tra cui l’attore Leonardo Di Caprio e tre imprenditori italiani. I viaggi cominceranno tra meno di un anno e prevedono un viaggio suborbitale di 120 minuti a 4772 chilometri all’ora.

unity spaceship two

Nel video di presentazione Branson e l’amministratore delegato dell’azienda Micheal Colglazier, mostrano il design interno della navicella:

progettata specificamente per consentire a migliaia di persone di realizzare i propri sogni di volo spaziale in sicurezza.

La navicella mostra i posti di crociera dell’astronave realizzati in fibra di carbonio con alluminio e i display digitali che indicano le statistiche sulla forza g, il carico registrato durante l’accelerazione, che viene percepita. All’interno dell’astronave ci sarà lo spazio per sei turisti e due piloti.

Inoltre sono presenti ben 12 maxioblò attraverso cui guardare l’incredibile panorama, il momento più emozionante a detta di ogni astronauta salito lassù, e scattare fotografie. Branson ha voluto sistemare uno specchio per poter accentuare l’emozione e realizzare, vedendosi, di essere nello spazio.

I punti chiave del design, che in alcuni punti richiama l’eleganza e l’essenzialità visti nel film 2001: Odissea nello spazio, sono i sedili reclinabili quasi a 180 gradi per poter resistere alla forza del decollo e dell’atterraggio, l’illuminazione che si armonizza a seconda della fase del volo e l’offerta per ogni astronauta, di poter godere di un certo livello di privacy per concentrarsi sulle proprie emozioni.

viaggi spaziali

Sicuramente essere i primi a offrire questo servizio sarà importante per battere la concorrenza dei viaggi spaziali che è rappresentata da SpaceX di Elon Musk e della Blue Origin di Jeff Bezos.

Effettivamente il costo non è certo per tutti, ma i primi 700 turisti spaziali sono già fatto pronti, mentre altri 8 mila hanno prenotato il viaggio. Noi rimaniamo ancora incantati all’idea del panorama emozionante che potranno godere questi fortunati astronauti. E voi partireste per una vacanza spaziale?

Leggi anche:
SpaceX porterà il turismo nello spazio ben oltre l’orbita della ISS
Nettuno è il nome della mongolfiera che ci porterà nello spazio come turisti
Il primo crimine nello spazio? Le indagini della NASA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close