Natura e Ambiente

Un video virale mostra quanto velocemente la lava si muove sul terreno

Se vi dicessi di immaginarvi un’eruzione vulcanica, sono abbastanza certo che molti di voi potrebbero pensare ad un lento flusso di magma che discende dal dorso di una montagna, mentre gli abitanti di qualche villaggio addossato al vulcano fuggono in preda al panico per mettersi in salvo. Peccato che come un video ormai divenuto virale ci mostra, il flusso di lava causato da un’eruzione può raggiungere velocità elevatissime: si parla addirittura di 40 miglia all’ora (65 dei nostri chilometri orari – la velocità con cui pigra mente vi dirigete al lavoro in auto, più o meno). 

The floor is lava

“Questo non è un time-lapse” sono le parole che accompagnano il tweet in cui è contenuto l’impressionante video. E in effetti è giusto specificare, perché la prima impressione è che la velocità con cui il magma scorre di fronte ai presenti sia decisamente eccessiva. Ma i movimenti delle persone catturate nel video confermano quanto l’autore sta dicendo: quella è la reale velocità alla quale si muove un fiume di lava. 

Nel video viene mostrata la conseguenza dell’eruzione del vulcano Kilauea, sull’isola di Puna alle Hawaii, avvenuta nel 2018. L’eruzione fu maestosamente terribile, ed arrivò a ricoprire 14 miglia quadrate, (poco più di 3600 ettari di terreno) risultando in uno spettacolo quasi surreale con fontane di lava alte quasi 100 metri e causando oltre 800 milioni di dollari di danni, che fortunatamente non furono accompagnati da alcun decesso. 

La clip, mostrata per la prima volta su, YouTube nel 2018, sta tornando popolare grazie a questo tweet, e ricordando a tutti che non si può fuggire da un fiume di lava semplicemente correndo via.

Dite che dovremmo recuperare qualche vecchio film che mostrava eruzioni vulcaniche e valutare quanto siano stati accurati a riguardo?Anche se ho il dubbio che, con tutta la buona volontà, una scena come questa fossimo in molti a non averla mai vista nemmeno in video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button