Natura e Ambiente

Uno studio rivela che gli squali bianchi hanno paura delle orche

Nella cultura di massa, film, libri e racconti, ci mostrano gli squali come animali terribili di cui tutti abbiamo timore, vengono rappresentati come macchine assassine che non temono nessuno. Eppure uno studio dimostra che anche loro conoscono la paura.
Uno studio condotto dai ricercatori del Monterey Bay Aquarium in California ha dimostrato che gli squali temono le orche. Le temono tanto che scappano ogni volta che le incontrano modificando, in questo modo, l’ecosistema marino.

orca

Salvador Jorgensen del Monterey Bay Aquarium, ha analizzato i dati raccolti su oltre cento squali bianchi tra il 2006 e il 2013 al largo dell’isola di Farallon nella zona sud orientale del Pacifico dove gli squali vanno a caccia di giovani esemplari di foche e elefanti marini. I dati sono stati comparati con quelli sulle orche e sulle foche.

Squalo Bianco vs Orca

Gli squali non si limitano a scappare, ma abbandonano l’area frequentata dalle orche per un anno intero. La paura che fa fuggire gli squali crea una situazione positiva per le foche.

Esse, infatti, sono un alimento prediletto per gli squali bianchi. In assenza degli squali, le foche hanno campo libero per tutto il periodo di permanenza di questi animali che rientrano nell’èlite degli animali senza predatori.

orche

Salvador Jorgensen ha dichiarato: “Quando incontrano le orche, gli squali bianchi lasciano immediatamente il loro terreno di caccia preferito e non vi torneranno prima di un anno, anche se le orche sono solo di passaggio. Questo può dimostrare come le catene alimentari non siano sempre lineari”.

“Le cosiddette interazioni laterali tra i principali predatori sono abbastanza conosciute sulla terra, ma sono molto più difficili da documentare nell’oceano. E siccome questo accade così di rado, potrebbe volerci un po’ di più per comprendere appieno le dinamiche.

squalo bianco

Pare che le orche siano particolarmente golose del fegato di squalo, infatti i resti ritrovati di questi animali indicano che le orche praticano un taglio quasi chirurgico nella zona pettorale ed estraggono il fegato.

Una volta fuggiti gli squali, le orche possono cibarsi del pesce di quelle acque in tranquillità, lasciando proliferare le foche, che vedono aumentare la propria popolazione.

Leggi anche:
Lo Squalo Martello a rischio di estinzione a causa dell’uomo
Ikea utilizza Animal Crossing per il suo nuovo catalogo
Film sul Mare: il cinema si muove anche su Barca
La voce del mare: l’influenza benefica dell’Oceano su uomini e miti

Back to top button