Eventi e Fiere

Una domenica da… G.O.P.S.!

Vi avevamo parlato dei G.O.P.S – Game Over Press Start prima che andassero a Lucca. Abbiamo fatto una chiacchierata con Gaspare Vinto, membro fondatore della band. La nostra ultima domanda è stata

“A chi vince il Cartoon Music Contest del Lucca Comics cosa succede?”

“Cambia la vita…”

Sapete il bello? HANNO VINTO. E hanno voluto festeggiare a Cosenza, nella loro città, presso la fumetteria FumettoMania Megastore. Una conferenza stampa sui generis, perché a presentare l’evento e a fare le domande c’eravamo noi del Bosone. Per una serata abbiamo fatto la parte “seria” dell’evento, sottolineando il grande momento di Marta Ledonne (voce), Luigi “Giambrango” Greco (cori e chitarra elettrica), Paolo Scorza (chitarra elettrica), Federico Mari (basso elettrico), Francesco Borrelli (batteria) e Gaspare Vinto (cori e sassofono).

P1000361
Il nostro amato “intervistatore” si cimenta con i GOPS
P1000397
Gaspare Vinto in compagnia di Actarus Fleed

C’era tanta gente, e questo ci fa piacere; ci fa ancora più piacere che il pubblico era eterogeneo: persone di ogni età – dai 12 anni ai 50 e oltre – hanno riempito la sala eventi di FumettoMania per tributare il giusto merito alla band cosentina.
L’intenzione era quella di una festa, e come tale si è svolta, con la partecipazione di tante realtà del territorio che condividono questa passione a volte ingiustamente chiamata “sottocultura” o addirittura diventata un fattore di moda. Infatti I G.O.P.S. hanno chiamato accanto a loro, in momenti diversi, lo youtuber Dadobax, i cosplayer Italo Fair (che interpretava Jack Sparrow) e Luca Nicoletti (nei panni di Actarus), il vice-presidente del Cosenza Comics Matteo Filicetti e tanti altri.

P1000374Poi, dalla nostra mente malata, è scaturita l’idea di sottoporre i poveri G.O.P.S. a una breve ma intensa sessione di Pictonary che è finita… in pareggio. Severo ma giusto.

Infine, è stato proiettato il video dell’esibizione al Lucca Comics. Possiamo dirlo: sono stati fantastici. In uno spazio di 20 minuti circa sono riusciti a condensare tutto il loro repertorio musicale: dai pezzi strumentali del loro inizio per poi passare ai brani cantati, dai videogiochi ai cartoni animati, dalle parti potenti (come la schitarrata della sigla di Pegasus Fantasy) ai pezzi più melodici (come Georgie), trascinandosi dietro il pubblico di Lucca che ha cominciato a saltare e a cantare a squarciagola.

Dal Cartoon Music Contest di Lucca i GOPS sono tornati a casa con due premi: quello di Radio Bruno assegnato dagli ascoltatori e il Primo Premio, che ora gli apre le porte di un programma per RAI Gulp – per il quale faranno una sigla – e un concerto completo al Lucca Comics & Games dell’anno prossimo. Inoltre, FumettoMania ha consegnato loro un’apposita targhetta-ricordo.
E poi, a fine serata, il buffet, cosa che non guasta mai. Bella la torta… ed era anche buona.

P1000402

Non ci resta che ringraziare i G.O.P.S. della bella serata e augurargli buona fortuna e… un anno da G.O.P.S!

Mario Iaquinta

Nato da sua madre “dritto pe’ dritto” circa un quarto di secolo fa, passa i suoi anni a maledire il comunissimo nome che ha ricevuto in dote. Tuttavia, ringrazia il cielo di non avere Rossi come cognome, altrimenti la sua firma apparirebbe in ogni pubblicità dell’8×1000. Dopo questa epifania impara a leggere e scrivere e con queste attività riempie i suoi giorni, legge cose serie ma scrive fesserie: le sue storie e i suoi articoli sono la migliore dimostrazione di ciò. In tutto questo trova anche il tempo di parlare al microfono di una web-radio per potersi spacciare per persona intelligente senza però far vedere la sua faccia. Il soprannome “Gomez” è il regalo di un amico, nomignolo nato il giorno in cui decise di farsi crescere dei ridicoli baffetti. Ridicoli, certo, ma anche tremendamente sexy, if you know what I mean…
Back to top button