App, Software e StrumentiScienza

Un programma può calcolare la vostra aspettativa di vita (LINK)

Avete mai pensato di voler sapere quando morirete? Beh, adesso potete in un certo senso averne un’idea, dei ricercatori hanno sviluppato un sistema in grado di calcolare l’aspettativa di vita di una persona – salvo incidenti – utilizzando alcuni semplici dati.

Un programma può calcolare la vostra aspettativa di vita (LINK)

Potete trovare questo calcolatore, chiamato My Longevity, direttamente sul web, ed una volta inseriti i vostri dati riceverete una stima del tempo che vi resta da vivere. I dati che richiede sono divisi in due parti: dati demografici e sulla salute. Vi verrà chiesto nella prima parte di inserire la vostra età attuale, sesso, etnia, i classici altezza e peso e di stimare la prosperità dell’area in cui vivete. E terminata la sezione dei dati demografici, vi verrà chiesto di inserire alcuni dati sulla vostra salute, come la vostra pressione massima, se siete fumatori o soffrite di ipertensione o altre patologie, o se consumate alcuni tipi di medicinali.

Tutto qui: inseriti i dati basterà premere un tasto e…

Aspettative di vita… Una settimana

No, ok, molto probabilmente non morirete tra una settimana: la stima che l’app cerca di dare è realistica e si basa su uno studio condotto e pubblicato nel 2019. Ci sono moltissimi dettagli che, però, non vengono presi in considerazione, e la stima, chiaramente, non può essere veramente precisa (anche se diventa probabilmente più accurata in soggetti più anziani, che hanno meno probabilità di cambiare le loro condizioni nel corso degli anni).

Tra i fattori che non vengono tenuti in considerazione non possiamo che notare alcuni elementi che come la scienza ha dimostrato hanno un certo impatto sulla longevità delle persone: il consumo di vegetali è certamente uno di questi, come anche lo svolgimento di attività fisica. Ma non dovremmo dimenticare nemmeno i fattori psicologici che per quanto siano principalmente legati alla sfera mentale di un individuo, ne possono influenzare facilmente la sfera fisica: pare infatti che le persone che si dicono felici della loro vita abbiano un’aspettativa di sopravvivenza superiore, come anche le persone che hanno compagni rispetto a quelle che vivono da sole.

Insomma, sicuramente My Longevity non vi dirà con precisione quando morirete… Ma può darvi una stima orientativa – e se vi divertite ad armeggiare con i dati, potreste vedere cosa sia meglio cambiare per aumentare la vostra longevità.

Leggi anche:
Cos’è la Local SEO? Perché e quando inserirla nel preventivo per il tuo sito web?
Eva Kant: tutto sulla bellissima e letale complice di Diabolik
Arredo Made in Italy: dominano le creazioni in legno
Una Mummia torna a parlare dopo 3000 anni grazie alla tecnologia (LINK)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button