Scienza

Un buco nero ha letteralmente digerito una stella dopo tre anni

Così come gli scienziati sono rimasti sorpresi di come le cellule cerebrali abbiano una intelligenza propria indipendente dal corpo, anche gli astronomi sono rimasti sorpresi dopo la recente scoperta dell’Harvard and Smithsonian Center for Astrophysics. Si tratta di un buco nero che inghiotte una stella. Niente di nuovo: è prassi che questo succeda e che i resti vengano “sputati” fuori dal buco nero stesso. Sì, ma mai era stato osservato che la digestione del buco nero avvenisse dopo tre anni.

Gli scienziati sono rimasti senza parole: è la prima volta che un buco nero “si risveglia” e butta fuori, dopo anni, i resti di una stella

L’evento, che gli scienziati hanno classificato come AT2018hyz, è iniziato nel 2018 quando gli astronomi hanno visto un buco nero attrarre una stella al suo interno grazie alla forza gravitazionale prima di assorbirla. Poi, tre anni dopo, nel 2021, un radiotelescopio del New Mexico ha rilevato un segnale che indicava un’attività insolita: il buco nero di tre anni prima aveva iniziato a far fuoriuscire la stella.

I buchi neri sono stati avvistati prima di oggi mentre inghiottivano le stelle. Tuttavia, la “digestione” dell’ente avveniva quasi contemporaneamente. In questo caso non è successo così. I ricercatori hanno utilizzato quattro osservatori terrestri situati in tutto il mondo e due osservatori nello spazio per individuare l’evento; hanno pubblicato tale scoperta l’11 ottobre su The Astrophysical Journal.

Ma se pensate che la digestione tardiva sia l’unica cosa anomala, vi sbagliate. AT2018hyz non solo ha aspettato tre anni per espellere i residui, ma la velocità del materiale lanciato in volo era estremamente alta. La maggior parte di questi detriti viaggia (di solito) al 10% della velocità della luce, ma la materia stellare espulsa di AT2018hyz ha viaggiato al 50%.

Gli studiosi hanno affermato che questo evento potrebbe accadere in maniera sistematica e dunque, il prossimo passo, è capire se ciò avvenga più regolarmente oppure se l’inizio dello studio sui buchi neri è iniziato troppo tardi.

Leggi anche:
Un buco nero ha trasformato una stella in uno spaghetto
Buco Nero spinge stella fuori dalla Via Lattea a velocità sorprendente
NASA: stupefacente simulazione di un buco nero
La Prima Foto di un Buco Nero è in realtà, molto di più

Back to top button