Scienza

Un antico signore della guerra anglosassone è stato portato alla luce dagli appassionati di metal detector

Nel 2018 Sue e Mike Washington si aggiravano nella zona di Berkshire, nel sud dell’Inghilterra dove si divertivano a cercare oggetti sottostanti con i metal detector e hanno fatto un’incredibile scoperta, la tomba di un antico signore della guerra che veniva chiamato che veniva chiamato Marlow Warlord.

Inizialmente avevano trovato quello che sembrava un ferro sepolto. I due pensavano ad un ferro agricolo, invece si trattava di un’antica tomba.

Nel Regno Unito utilizzare i metal detector per ritrovare oggetti nascosti nel terreno è un’attività legale e regolamentata. Per questo scopo nasce il Portable Antiquities Scheme (PAS), un progetto di archeologia pubblica del British Museum con lo scopo di catalogare materiale archeologico, utilizzando anche l’aiuto di singoli cittadini.

archeologia
(Immagine: © University of Reading)

Quindi sono intervenute gli archeologi e hanno scoperto l’interessante tomba di un uomo vissuto nel VI secolo, un signore della guerra soprannominato “Marlow Warlord“. L’uomo era alto un metro e ottanta, una persona distintamente alta considerando che ai tempi, l’altezza media era un po’ più bassa.

Gli archeologi definiscono la tomba, una scoperta davvero eccezionale tanto che potrebbe ridefinire l’importanza dell’intera zona che si affaccia sulla valle centrale del Tamigi e finora considerata una terra di confine tra i grandi centri di Londra e Oxford.

L’elemento più importante ritrovato è una spada con fodero decorato in bronzo, pelle e legno. Il materiale organico non è andato perso perché protetto nel sottosuolo.

antica spada
(Immagine: © University of Reading)

Il fodero della spada presenta un raccordo che si chiama “chape” e che mostrava il segno di un taglio, questo suggerisce che la spada fosse usata in guerra e colpita mentre chi la indossava era a cavallo.

I beni ritrovati nella tomba di Marlow Warlord indicano che si trattava di un uomo di rango elevato, che poteva possedere oggetti provenienti dal Belgio o dalla Francia forse un sovrano locale delle

L’archeologo Gabor Thomas, dell’Università di Reading, che dirige i lavori nella tomba ha dichiarato:

Nel sesto secolo, emergono i regni anglosassoni. Ci sono anche regni a valle, incluso il regno del Kent, che iniziano a farsi forza e cercano di acquisire territorio.

Un antico signore della guerra anglosassone è stato portato alla luce dagli appassionati di metal detector
(Immagine: © University of Reading)

Ciò che è chiaro è che qui c’è una tribù locale autonoma, con capi di guerra. Non decolla in un regno come Wessex e Kent, ma probabilmente è un incidente storico. Chiaramente aveva le condizioni per emergere in quella direzione.

Leggi anche:
Mummia ritrovata intatta in Egitto, è un incredibile ritrovamento (VIDEO)
Pompei: archeologi trovano il tesoro di uno “Stregone”?
Regno Unito: scoperti Siti Archeologici grazie alla siccità
Gli archeologi hanno risolto il mistero del cerchio fatto di ossa di Mammut
I ghiacciai si ritirano e svelano antichi manufatti vichinghi
Cosa si usava prima della carta igienica? Un breve excursus

Back to top button