Cinema, Film e Serie Tv

2 Broke Girls: ripercorriamo la storia della serie tv

Two Broke Girls è ormai storia, ma ha il potenziale per diventare un cult? Ripercorriamo insieme la strada tracciata dalla Serie tv

Sicuramente moltissimi di voi avranno almeno sentito nominare (se non visto), la sit-com “2 Broke Girls”, una serie televisiva americana che è riuscita a sfornare 6 stagioni, nel periodo compreso tra il 2011 e il 2017.

2 Broke Girls: gli inizi

Talvolta il titolo viene reso graficamente come 2 Broke Girl$, in cui la S a forma di dollaro è un rimando al contenuto di base, perché sostanzialmente la serie è basata sulle vicende di due amiche che cercano in ogni maniera di sbarcare il lunario, quindi i soldi sono il motore portante delle loro vicende. E’ probabile che troviate questa serie sotto a query di ricerca e titoli del tutto diversi come 2broke girls, 2brokegirls tutto attaccato, 2 brokes girls che non siamo sicuri neanche di cosa significhi e tuttavia, avrete in risposta lo stesso risultato. Ma bando alle ciance… 

La sit-com vede le due amiche Max e Caroline, che lavorano insieme presso una tavola calda a New York, lo fanno principalmente per porre fine ai loro problemi finanziari e cercare di raggranellare i fondi per realizzare il proprio sogno, ossia aprire insieme un negozio di cupcakes.

Two Broke Girl è fluida e ben rodata, si basa fondamentalmente su doppi sensi e battute maliziose, ogni personaggio è ben caratterizzato ed ha le sue peculiarità che riescono a scontrarsi con quelle degli altri, dando vita a gag esilaranti.

Grazie a queste caratteristiche riesce infatti ad ottenere un discreto successo, candidandosi per ben 9 volte agli Emmy Awards e vincendoli una volta, nel 2012, venendo premiata per la migliore direzione artistica.

Le protagoniste Max e Caroline sono interpretate da due bravissime attrici, rispettivamente da Kat Dennings e Beth Behrs.

Beth Behrs (Caroline)

Beth Behrs è forse la meno conosciuta co-protagonista della serie, infatti la vediamo recitare in pochi lungometraggi, fa la ogni tanto la comparsa in svariate serie TV, anche piuttosto famose (NCIS: Los Angeles, Castle, Repeat After Me e The Big Bang Theory), ma purtroppo solo per poche scene. Possiamo quindi affermare che la sua carriera sia quindi totalmente basata sulle 6 stagioni di Two Broke Girls.

Kat Dennings (Max)

Kat Dennings invece ha lavorato parecchio nell’industria mainstream, l’abbiamo vista al cinema in film come “40 anni vergine”, il cervellotico “London”, ma probabilmente tutti se la ricordano per la sua partecipazione in “Thor” ed il seguito “Thor: The Dark World”. Sebbene in questi ultimi due film non abbia avuto un ruolo di primaria importanza, essi hanno comunque segnato definitivamente il suo affermarsi ad Hollywood.

two broke girls
Da sinistra verso destra, Kat Dennings e Beth Behrs di Two Broke Girls

Kat ha recitato anche in qualche serie TV, possiamo annoverare qualche comparsata in Sex and the City, CSI e 5 episodi della seguitissima ER Medici in prima linea. E voi cosa ne pensate di Two Broke Girls?

Perché 2 Broke Girls è stato cancellato?

Two Broke Girl non ha avuto un’evoluzione all’altezza delle aspettative, ahimè. Si è trasformata presto in un’opera un po’ forzata, forse dovuta all’eccessiva carica comica di alcune figure narrative. Ciò ha probabilmente stroncato la crescita della trama, impedendole di maturare per ciò che erano le basi su cui tutto il prodotto di stata ergendo.

Infatti, nei primi episodi, la serie punta molto sulla vita di Max e Caroline alla ricerca di una stabilità economica. Venivano fuori tematiche come la precarietà dei giovani e i sogni di un duo affiatato nel tentativo di aprire una propria attività.

Questo intento, va pian piano sbiadendosi nel corso delle stagioni e se il compito di strappare un sorriso, all’inizio, era relegato solo alle protagoniste, ben presto abbiamo assistito a ingressi sempre più prevaricanti ma di contorno che in un certo senso, hanno causato la morte dello spirito che fino a quel momento, aveva funzionato alla grande.

Insomma, gran bei ricordi ma peccato, per l’occasione persa da quella che tutto sommato ha rappresentato una serie molto interessante. Non è un caso che 2 Broke girls sia stata poi cancellata.

Leggi anche:
The Vampire Diaries: finale di stagione
Come prendersi cura della propria pelle dopo i 30 anni
Uno studio spiega l’esistenza di parti inutili del corpo, lascito della nostra evoluzione
Monster Hunter: uno sguardo al futuro gioco da tavolo

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button