Cinema, Film e Serie Tv

Tony Stark deve tornare in vita: i fan lo chiedono con un cartello pubblicitario

Negli ultimi anni le campagne dei fan, potenziate dai social media che amplificano qualunque voce, anche le più folli, sono diventate sempre più influenti sulle produzioni hollywoodiane. Quando è uscito il primo trailer del film di Sonic i fan si sono lamentati così tanto del design del personaggio che la Paramount ha posticipato il film per mesi e ha poi completamente rielaborato il titolo. Senza i fan attivi in rete non ci sarebbe la Snyder Cut della Justice League.

I fan sono sempre esistiti, è ovvio, e di base il rapporto è quello tra cliente e fornitore. Si contratta, si chiede di più, si negozia. Ma in tempi di social e di trend virali probabilmente stiamo un po’ perdendo la bussola e si rischia che la situazione scappi di mano.

La nuova, estrema, campagna è supportata da fan appassionati del MCU che esigono che Tony Stark torni in vita. Un cartellone pubblicitario avvistato a Los Angeles recita le parole “For Our Beloved Hero, Please Bring Back Tony Stark” con l’hashtag #BringBackTonyStarkToLife. Sì, lo hanno fatto davvero.

Tony Stark deve tornare in vita: i fan lo chiedono con un cartello pubblicitario

Marvel ha tracciato la storia del personaggio di Tony Stark, un arco narrativo che si è concluso in un modo emotivamente soddisfacente. Sì, è morto alla fine di essa, ma basta avere più di cinque anni per sapere che i personaggi delle storie, da sempre, possono morire. Niente di nuovo insomma. Riportarlo in vita ora annullerebbe tutto il lavoro fatto.

Ma soprattutto mostrerebbe che Marvel è incline ad accontentare ogni minimo capriccio di fan incapaci di accettare una decisione artistica. Decisione che non può esser criticata da un punto di vista etico o morale (come per esempio invece è accaduto recentemente a miHoYo, in questo articolo). Per Marvel è stata una semplice scelta narrativa e i fan (o meglio, una parte di essi), stavolta, stanno puntando i piedi perché semplicemente vorrebbero decidere da soli il futuro del MCU.

E’ sacrosanto cercare di accontentare il popolo, i fan, i clienti, ma è pericoloso soddisfare sempre le richieste, qualunque esse siano. C’è un detto che lo ricorda: ‘se gli dai un dito si prende tutta la mano‘.

E c’è da aggiungere che anche senza Tony Stark, l’eredità del personaggio continuerà nell’MCU. La Marvel ha già annunciato almeno due serie Disney+ che porteranno avanti l’eredità di Iron Man: Ironheart, su una giovane donna, Riri Williams, che si crea la propria armatura, e Armor Wars, con il personaggio di Jim Rhodes.

Leggi anche:
MCU: Crowe sarà Zeus e i fan sperano in Cavill come Ercole
Presto l’armatura di Iron Man sarà alla portata di tutti
Disney+: l’accordo con Sony porta Spider-Man sulla piattaforma

Back to top button