Cinema, Film e Serie Tv

Tom Holland non trova le uova al supermercato, quindi acquista delle galline

Video a fine articolo

Tom Holland, 23 anni, attore. Ha prestato il volto all’uomo ragno nel Marvel Cinematic Universe, e forse il suo successo nel farlo è stato dovuto anche al fatto che nella vita di tutti i giorni non si allontana molto dal carattere giocoso del noto arrampicamuri di casa Marvel.

La sua giovinezza combinata con un’aria un po’ impacciata non dispiace affatto nei panni di Peter Parker e il suo modo di prendersi gioco di tutto, lo rende un perfetto Spider Man (“Ehi! È Spider-Man, con il trattino!”, farebbe notare il personaggio dei fumetti se leggesse questo). 

Tom ci ha mostrato in molte occasioni la sua voglia di mettersi in gioco, di mettere la faccia in quello che fa, di cercare di veicolare il più possibile messaggi positivi… Ed a volte soltanto di farci ridere… Un po’ come ha fatto con la sua ultima spesa (e non è stato l’unico, vista la divertente gaffe della spesa di Norman Reedus di solo un paio di giorni fa.)

tom holland

Tom Holland dritto alla fonte

Un tweet dell’attore è infatti divenuto virale quando ha deciso di spiegare come ha pensato di risolvere un problema che a causa dello Stato di emergenza si è trovato a fronteggiare nel fare la spesa. L’attore infatti spiega che non è riuscito a trovare delle uova da acquistare, per via del fatto che molti supermercati sono sguarniti della merce più richiesta.

“Per via di quello che sta accadendo i supermercati sono vuoti”, dice l’attore nel breve video contenuto nel suo tweet, “e non siamo riusciti a trovare delle uova”.

Mostrando dunque una gallina, Holland continua

Per risolvere il problema, dunque, abbiamo pensato di divenire la fonte delle uova, acquistando delle galline. Ecco, questa si chiama Predator.

La storia termina con Predator che fugge dalle mani del povero Tom… E chissà quanto ci avrà messo il giovane attore a recuperare il pennuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close