Videogiochi e Gaming

In arrivo titoli SNES e NES su Nintendo Switch Online

Sono in totale quattro i nuovi titoli in arrivo per gli iscritti al servizio online di Nintendo Switch. Tre di questi saranno ripescati dal catalogo del Super Nintendo (SNES) e uno invece dal Nintendo Entertainment System (NES). Non sembra esserci un vero e proprio criterio dietro la scelta dei titoli, probabilmente utilizzati per sondare i gusti del pubblico. I giochi saranno disponibili dal 17 febbraio 2021.

I titoli per SNES e NES su Nintendo Online

I tre titoli scelti per il porting su Nintendo Switch da SNES saranno Doomsday Warrior, un picchiaduro uno contro uno, Prehistorik Man, un platform che segue le vicende di un uomo delle caverne, e Psycho Dream, un gioco di azione a scorrimento denso di corse e sparatorie in cui le ambientazioni alternano parchi lussureggianti e inferni viola interdimensionali.

Doomsday Warrior e Psycho dreams erano state sviluppate dalla Telenet Japan, ormai non più sul mercato. Sempre la Telenet Japan aveva sviluppato Super Sails IV, rilasciato per Nintendo Switch Online tra i titoli del precedente porting. Questo porta a intuire che probabilmente la Nintendo si è assicurata un accordo con gli attuali detentori dei diritti per questi giochi, così da portarli su Switch.

Per quanto riguarda il NES, il titolo scelto è Fire ‘N Ice della Tecmo, conosciuto anche come Solomon’s Key 2. Il cambio di nome è giustificato dalla tipologia di gioco, un puzzle game in cui l’obiettivo è estinguere degli incendi con blocchi di ghiaccio.

nintendo switch

La risposta del pubblico

Parte del pubblico non sembra essere particolarmente soddisfatta dello strano assortimento di titoli, tanto che alcuni hanno iniziato a chiedere a gran voce il porting di Earthbound. Si tratta di un cult GDR rilasciato quando ormai il ciclo vitale dello SNES si avviava alla fine, nel 1995. Proprio per il momento in cui è stato pubblicato le copie fisiche sono state poche e al momento sono davvero difficili da trovare.

Tuttavia, non deve sorprendere che la casa produttrice giapponese ricorra a titoli praticamente sconosciuti per riempire la libreria di Nintendo Switch Online. Non avrebbe senso infatti per la Nintendo mettere a disposizione gratuitamente Castelvania, ad esempio, se i giochi della saga sono già disponibili sullo store online in vendita.

Allo stesso modo, non possiamo dire che la situazione di Earthbound sia analoga. Questo fa pensare ad un dietro le quinte ignoto al pubblico che freni la pubblicazione di questi titoli sul Nintendo Switch Online. Senza contare che la libreria di titoli NES e SNES pubblicati attualmente su Switch non è niente in confronto alla quantità di titoli disponibili sulla virtual console per Wii e Wii U.

Leggi anche:
Super Mario 3D World + Bowser’s Fury: tanto divertimento su Nintendo Switch
Final Fantasy IX per Nintendo Switch: un viaggio epico in modalità “portatile”
Fire Emblem per Switch: un successo inaspettato

La Tartaruga

Mezzelfa disadattata per natura, mezzorca per attitudine, Tartaruga per scelta. Per tutto il resto, fatemi un tiro su iniziativa!
Back to top button