Videogiochi e Gaming

Titanfall: poche speranze per il franchise

Notizie controverse potrebbero indicare un annuncio a breve

Informazioni controverse sono state le protagoniste delle notizie in rete degli ultimi tempi, confondendo i fans della saga di Titanfall.

Titanfall: le origini

Ricordiamo che dopo il flop di Titanfall 1 la casa di produzione Respawn Entertainment è stata comprata da Electronic Arts.

Tale notizia ha scoraggiato molti, che pensavano che Respawn avrebbe fatto la fine di tante altre case fagocitate e poi uccise da Electronic Arts (la lista dei precedenti è lunga e ben assortita).

Qualche voce solitaria invece ha auspicato un successo a controbilanciare la grama sorte di molte developer houses perite per mano del big dell’industria. Respawn dal canto suo elargisce rassicurazioni sulla sua libertà decisionale e sul suo stato di salute.

Intanto ha provveduto a sviluppare il capitolo successivo della saga, Titanfall 2 (ne avevamo parlato anche noi nel 2016).

La finestra di rilascio di tale titolo. tuttavia, è stata scelta male (segnatamente fra il rilascio di Call of Duty: Infinite Warfare e quello di Battlefield 1) ed anche questo gioco ha avuto un flop di vendite. Peculiare che ciò sia avvenuto nonostante il quasi unanime giudizio positivo della stampa specializzata e dei giocatori stessi.

Dopo qualche DLC anche il secondo titolo ha smesso di essere supportato e si è avviato lungo il triste cammino del declino.

Nel frattempo Respawn ha continuato a lavorare, avendo ufficialmente per le mani tre titoli: Titanfall 3 , un “gioco di azione ed avventura ambientato nell’universo di Star Wars™” ed un gioco “supersegreto orientato alla VR sviluppato con la collaborazione di Oculus Rift”.

Titanfall 3 in un tweet

Qualche giorno fa, il  21 maggio, compare la notizia che sette sviluppatori del team di Respawn sono stati spostati a Infinity Ward, il team di sviluppo che farà uscire il capitolo della saga Call of Duty previsto per il 2019.

Oltre ad essere brutta per le prospettive di Titanfall 3, la notizia era anche particolarmente ironica: infatti Respawn Entertainment è stata creata da alcuni membri fondatori fuoriusciti proprio da Infinity Ward.

Qualche giorno dopo però un tweet di un ex contributore a Titanfall 2, Moy Parra, sembra dare un segnale completamente opposto: qualcosa sta arrivando il 26 del mese.

Tutti pensano ad un annuncio riguardante Titanfall 3.

Invece dopo poco viene la smentita direttamente da Respawn: il tweet riguarda solo la serie animata prodotta su Youtube da Moy, senza aver alcun riferimento a titoli attualmente in produzione.

Ecco un’altra doccia fredda, che sembra quasi la pietra tombale per i sogni e le aspettative dei fans.

Alcuni non si arrendono e sperano ancora in qualche tipo di annuncio per il prossimo E3, ma le speranze sono flebili. Non resta che aspettare e sperare.

Joliet Jake

Nato in una assolata e ridente (?) valle ai confini con la Svizzera, Joliet Jake sfruttò, dalla nascita, questo profluvio di orologi e cioccolato per la sua crescita. Un’errata proporzione nel mix ottenne lo straordinario risultato di farlo arrivare sempre in ritardo e di dipendere dal cioccolato per la propria sopravvivenza. Informatico per passione, ha molti interessi e mirabilmente riesce a fallire in tutto in modo omogeneo. Autore di testi di vario genere per formazione e velleità, si prodiga nella redazione di castronerie astrali. Vi conviene leggere i suoi scritti prima che scompaia ed il suo genio venga riconosciuto postumamente da archeologi in cerca di reliquie letterarie(digitali) di alto lirismo. Che però saranno convinti che la lingua dei testi sia il turcomanno antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close