Cinema, Film e Serie Tv

The Wanting Mare: un’incredibile film indipendente girato in un magazzino

Video a fine articolo

Il cinema indipendente si arricchisce di un nuovo lavoro, si tratta di The Wanting Mare, un fantasy di cui sono stati resi pubblici il poster e il trailer. Per realizzare il film sono stati necessari 5 anni, infatti è realizzato interamente in digitale e ricrea un mondo fantastico ma che guardando il promo, sembra decisamente reale.

Il regista è l’esordiente Nicholas Ashe Bateman, un esperto di effetti speciali che ha girato il film per la maggior parte in un magazzino del New Jersey, mentre qualche esterna in Nuova Scozia.

La produzione di The Wanting Mare è affidata a Shane Carruth che aveva diretto i film indipendenti Primer e Upstream Color. Tra gli attori protagonisti vedremo Jordan Monaghan, Yasmin Keshtkar, Edmond Cofie, lo stesso Nicholas Ashe Bateman, Josh Clark e Christine KelloggDarrin e saranno l’unica parte reale del film, tutto il resto è creato digitalmente.

La trama ufficiale di The Wanting Mare

Nel mondo di Anmaere, a nord della città di Whithren, cavalli selvaggi corrono attraverso le brughiere, fino alla costa. Questi cavalli sono il bene più prezioso della città e di conseguenza, vengono cacciati, intrappolati, venduti e spediti oltre il mare una volta all’anno.

the wanting mare

Per quelli di Whithren, questo commercio crea possibilità redditizie ed eccitanti: la possibilità di fuggire dalla loro città in costante espansione per dirigersi verso il continente occidentale di Levithen, o semplicemente per ricominciare. Nel frattempo, in una piccola casa a nord della città, una giovane donna muore di parto. Le sue ultime parole sono un tentativo di raccontare a sua figlia la vita che avrà e la sua eredità di un sogno ricorrente che deve essere tenuto segreto, perché contiene i ricordi di un’altra epoca molto precedente alla nostra, quella in cui magia e mito erano vividi nel mondo.

Quella figlia è Moira. Cresce sola a Whithren, senza che nessuno possa spiegarle il suo sogno, la sua peculiarità o quale sia il suo posto nel mondo. Di conseguenza, decide di lasciare Whithren a tutti i costi e si avvale per questo dell’aiuto di Lawrence, un giovane ferito impegnato nella rischiosa impresa criminale di rubare i biglietti per salpare. Si innesca allora una serie di eventi che riecheggiano sugli ultimi trentacinque anni della loro vita, la vita di una bambina trovata urlante tra le rocce e attraverso i vicoli e le coste di Whithren; una città nascosta nella nebbia, che vuole sentire, e ricominciare.

La curiosità per The Wanting Mare è molta e lo spettacolo è sicuramente garantito.

Leggi anche:
Scott Pilgrim vs The World torna nei cinema per i suoi 10 anni

Back to top button