Cinema, Film e Serie Tv

The 100 – Tribali, clan e guerra

Clarke, Octavia e Lexa uno scontro al femminile

The 100Post-apocalittico ambientato nel futuro, The 100 racconta la storia dei discendenti di un gruppo di persone che per sfuggire alla catastrofe planetaria, si rifugiano sull’Arca, una struttura alternativa di sopravvivenza, che gravita intorno alla Terra. In previsione della mancanza di ossigeno, i capi dell’Arca decidono di inviare un gruppo di 100 ragazzi minorenni, che hanno avuto problemi con la giustizia, sulla Terra. L’aria è respirabile, la razza umana estintasi sul pianeta potrà rifiorire con loro e la sopravvivenza è assicurata… O forse no? Con grande stupore Clarke Griffin (figlia del medico dell’Arca, Abby) ed i suoi compagni Bellamy e Octavia Blake scoprono che il cataclisma di cento anni prima non ha eliminato completamente la razza umana: i Terrestri non hanno mai smesso di abitare sul pianeta e si sono organizzati in vari clan. Nonostante le leggi ferree dell’Arca, la Terra è ben diversa da come era stata lasciata e ben presto la Gente del Cielo si renderà conto che la lotta per la sopravvivenza non è finita ma è appena iniziata!
Attenzione, potrebbe contenere Spoiler!

Clarke Griffin

Interpretata dall’attrice Eliza Taylor, Clarke assume subito una posizione di rilievo e di comando tra i 100 ragazzi dell’Arca, e grazie agli insegnamenti della madre riesce a curare alcuni suoi compagni.tribali L’assunzione di responsabilità la condurrà sempre di più lontano dalla civiltà in cui è cresciuta, trovandosi spesso a mettere al primo posto la difesa della sua gente, piuttosto che la sua moralità. Tutto questo con delle conseguenze importanti sul suo carattere. Nella 3 stagione che sta andando in onda sulla CW, notiamo che Clarke si trova costretta ad unire il suo popolo con quello dei Terrestri, per fronteggiare un nemico maggiore, The Ice Nation, un clan avversario, dotato di un grande esercito. Per dimostrare l’unione, Clarke è vestita e truccata come un vero capo-clan: capelli intrecciati che lasciano scoperto il viso, makeup-occhi molto pesante che raffigura dei tribali, e vestiti di una Terrestre.

Octavia Blake

Personaggio unico nel suo genere, ribelle e carismatico, Octavia trova nel viaggio sulla Terra la sua fonte di libertà e realizzazione personale. A causa di una legge sull’Arca che impediva ad una coppia di avere più di un figlio, Octavia vive tutta la sua vita nascosta dalla madre e dal fratello maggiore Bellamy. tribaliScoperta la sua esistenza viene arrestata e spedita in seguito sul pianeta. Sulla Terra diventa una paladina della giustizia dei Terrestri, e cerca in ogni modo di unire i clan con la sua gente. Ovviamente per lei la Gente del Cielo è pressoché sconosciuta, vista la sua vita da prigioniera sull’Arca, e grazie anche all’incontro con Lincoln, Octavia riconosce la vita selvaggia come la sua vocazione. Interpretata dalla bella attrice Marie Avgeropoulos, Octavia è una guerriera nata e si integra velocemente con i Terrestri, assumendone anche la tradizione del trucco del volto con tribali sbiaditi dai colori scuri intorno agli occhi e una serie di trecce e treccine che le lasciano il viso scoperto.

Lexa

Giovanissima generale dei clan riuniti, Lexa è all’apice della società dei Terrestri ed è costretta suo malgrado ad interagire con la Gente del Cielo, per trovare una soluzione di pace e convivenza sullo stesso territorio, una volta chiamato USA. Dall’aspetto angelico e fragile, Lexa si dimostra una guerriera abile e una stratega ingegnosa, sempre in cerca di alleanze favorevoli. tribaliSi garantisce il rispetto di Clarke nel corso della seconda serie, grazie ad un accordo di unione in battaglia contro gli abitanti di Mount Weather (sopravvissuti al cataclisma nella struttura all’interno della montagna a prova di radiazioni), ma decide di tirarsi indietro all’ultimo per proteggere la sua gente dal massacro che non la riguardava. Il trucco di Lexa raffigura dei tribali scuri sugli occhi ed i lunghi capelli castani intrecciati come una Terrestre: chi meglio di un capo deve dare il buon esempio di costume e tradizione?

Per quanto mi riguarda adoro The 100, una serie tv molto diversa dal solito, che può farci ragionare sulle relazioni diplomatiche di un mondo in cui non esistono leggi super-partes, e la comunicazione corretta è uno degli elementi basilari per evitare una prossima guerra!

Source
Sito Ufficiale

Oty86

Sono laureata in Lingue e letterature straniere a Pisa (inglese e francese) Sono iscritta alla specialistica di Letterature e Filologie Euro-Americane. Ho un blog su Wordpress sul Make-up, in inglese ( otymakeup.wordpress.com ) dove faccio trucchi e review su prodotti. Ho la passione per il Make-up da sempre, ma non è mai stata un'ossessione. Il Make-up è un modo per sentirsi bene con se stessi, ma non bisogna dimenticare che non è la soluzione ai problemi: nemmeno lo strato più spesso di fondotinta può nascondere una faccia! Adoro i gatti, ne ho una di nome Lucrezia (che è come una sorella) che ha quasi 17 anni (tra un pò prende la patente!). Adoro le serie tv come Streghe, True Blood, The Originals, The 100, Sex&theCity, Game of Thrones, Once upon a time, Roswell, Gotham etc...
Back to top button