Cinema, Film e Serie Tv

Tarantino parla della sua scena preferita di Joker definendola sovversiva ed eccitante

Il Joker di Todd Phillips è stato davvero un enorme successo di botteghino, tanto da portare il film agli Oscar e vederlo vincere ben due statuette, quella di Joaquin Phoenix come miglior attore e come miglior colonna sonora nonché un David di Donatello come miglior film straniero.

Il film racconta la storia dell’acerrimo nemico di Batman e della violenza subita che lo porterà alle sue future scelte, e proprio questa violenza ha fatto temere alla premiere del film, tanto da coinvolgere le forze militari per il timore dell’emulazione delle scene più crudeli, anche se, fortunatamente, tutto è andato bene.

joker

Anche il regista Quentin Tarantino è noto per la violenza nei suoi film e ha voluto rilasciare una dichiarazione proprio su Joker. Tarantino ha definito il film un po’ monotono, ma ha gradito particolarmente la scena in cui Arthur Fleck uccide Murray Franklin

La sovversione su un livello enorme, la cosa profonda è questa: non è solo suspense, non è solo avvincente ed eccitante, il regista sovverte il pubblico perché il Joker è un pazzoide. Il personaggio del talk show di Robert De Niro è non è un cattivo dei film. Sembra uno stronzo, ma non è più uno stronzo di David Letterman. È solo un comico stronzo, un tipo da talk show. Non è un cattivo dei film. Non merita di morire.

quentin tarantino

Poi Tarantino prosegue:

Eppure, mentre il pubblico guarda il Joker, vogliono che uccida Robert De Niro. E se il Joker non lo uccidesse? Saresti incazzato. Questa è sovversione a un livello enorme! Hanno fatto pensare al pubblico come un fottuto pazzo e volere [che Arthur uccida Murray]. E loro mentiranno! Diranno: “no, non [volevo che accadesse]!” e sono fottuti bugiardi. Lo hanno fatto.

Riflettendo sul film, Quentin Tarantino ha commentato:

È qui che viviamo adesso? Prendere grandi film degli anni ’70 e rifarli come artefatti della cultura pop? Taxi Driver nei panni del Joker, Apocalypse Now nei panni di Ad Astra, è tutto uno strano artefatto della cultura pop di un film impegnativo di un altro tempo?

put on a happy face

Tarantino generalizza sulla sua scena preferita nel film pensando che tutti la vedano come lui ma probabilmente, con una scelta differente per quella particolare scena, anche il film sarebbe stato diverso.

Leggi anche:
Joker sei TU! Metabolizzando il profondo significato del film
David Fincher ha criticato Joker per come tratta la malattia mentale
Scoperto il ragno Joker: la nuova specie è un tributo a Joaquin Phoenix (FOTO)
Batman e Joker scendono in strada per protestare al grido di #BlackLivesMatter: la folla li acclama (VIDEO)
Prima del Joker, Joaquin Phoenix avrebbe potuto essere Doctor Strange

Back to top button