Cinema, Film e Serie Tv

Taika Waititi ha iniziato a scrivere il suo Star Wars ma non ne vuole parlare

Si è parlato per mesi della voce secondo cui Taika Waititi, regista di Jojo Rabbit che, tramite The Mandalorian, fosse coinvolto in un nuovo progetto targato Star Wars. La conferma arriva direttamente da lui: il processo di scrittura del prossimo film di Star Wars è iniziato. E i fan, che hanno amato The Mandalorian ed apprezzato la sua voce nel doppiaggio originale del droide IG-11, non possono che essere entusiasti alla possibilità di vedere ancora come si muoverà nell’ambiente di Star Wars.

Notizie, no grazie (Taika Waititi sul nuovo Star Wars)

Cosa sappiamo di questo progetto? Waititi è sempre stato elusivo, e di sue dichiarazioni a riguardo ne abbiamo forse perfino meno di quante ne ha rilasciate la Disney. Sappiamo che sta lavorando ad un film ambientato nell’universo di Star Wars, e che la sceneggiatura sta venendo scritta assieme a Krusty Wilson-Cairns, nota per aver lavorato al film 1917.

taika waititi
Taika Waititi

Cos’altro? Praticamente niente: per quanto siano chiare le idee che il regista sembra avere, non ha voluto comunicare altro riguardo ai personaggi coinvolti o alla localizzazione temporale della storia. È ovviamente probabile che, anche volendo, il regista non abbia il permesso di LucasFilms di dire più di quanto ci ha fatto sapere, ma già essere al corrente del fatto che il lavoro sta procedendo è una buona nuova.

Cosa ci aspettiamo

Ne è passata di acqua sotto i ponti, considerando che Taika Waititi non sembrava essere affatto intrigato all’idea di lavorare ad un film di Star Wars, presumibilmente per via della produzione un po’ travagliata di Solo e Rogue One. Probabilmente lavorare a The Mandalorian con Jon Favreau gli ha fatto cambiare idea, o forse ha accettato per poter lavorare fuori dalla sua comfort zone, come ha spesso dichiarato di voler fare.

Quello che sappiamo per certo è che possiamo aspettarci un film molto diverso da quelli a cui siamo abituati per la saga di Star Wars… E sinceramente, non sto già nella pelle.

Back to top button