Videogiochi e Gaming

Super Seducer: Nintendo nega il rilascio su Switch dei due capitoli

Un paio di controversi giochi Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite sono stati cancellati dopo che Nintendo avrebbe negato il loro rilascio, nonostante in precedenza li avesse approvati entrambi. In questo momento non è chiaro il motivo per cui Nintendo abbia deciso di non consentire l’uscita della coppia di giochi. Potrebbe avere qualcosa a che fare con il fatto che il loro sequel è stato recentemente bloccato da Steam, o almeno questo è ciò di cui è convinto il produttore di entrambi i giochi.

Su Twitter infatti, Richard La Ruina, produttore di Super Seducer: How to Talk to Girls e Super Seducer 2: Advanced Seduction Tactics, ha annunciato che entrambi i giochi non arriveranno più su Switch e Switch Lite. Il produttore rivela anche che i giochi sono stati completamente convertiti e hanno già superato una selezione. Inoltre La Ruina avrebbe affermato che Nintendo avrebbe consentito entrambi i giochi su Switch e Switch Lite se i giochi avessero ricevuto le valutazioni appropriate.

Super Seducer: Nintendo nega il rilascio su Switch dei due capitoli

Super Seducer 1 e 2 non arriveranno su Switch’, ha scritto La Ruina su Twitter. ‘I giochi sono stati completamente convertiti e sono stati sottoposti ad un ciclo di controllo qualità. Inizialmente abbiamo controllato e Nintendo aveva detto che li avrebbe pubblicati se avessimo ottenuto le valutazioni appropriate. Non sono così sorpreso e non biasimo Nintendo, probabilmente è dovuto a Steam e alle polemiche’.

Ora, vale la pena notare che tutto quanto sopra è stato condiviso il 1 aprile, lasciando la porta aperta alla possibilità che questo fosse solo uno scherzo da pesce d’aprile. Ma in questo caso si presume che ormai sarebbe già stato dato un aggiornamento. Inoltre, questa non sarebbe la prima volta che alla serie viene negato il rilascio. Sony ha vietato il rilascio del primo gioco su PS4 e, come accennato sopra, Steam ha recentemente negato il rilascio del terzo capitolo, Super Seducer 3 (anche se ha lasciato i due giochi precedenti disponibili), non senza polemiche appunto sui criteri di selezione della piattaforma.

Per ora dobbiamo prendere tutto con le pinze. Per quanto riguarda Nintendo, pare non abbia ancora commentato o risposto. Se Nintendo o lo stesso La Ruina dovessero fornire ulteriori aggiornamenti, vi terremo informati.

Leggi anche:
Fan ricrea l’ufficio Nintendo del XIX secolo per ospitare la sua collezione
Devotion torna disponibile due anni dopo essere scomparso da Steam
Sventato in provincia di Milano un furto di Nintendo Switch per centomila euro

Back to top button