Cultura e Società

Spese natalizie: gli italiani ricorrono a Black Friday e prestiti

Anche in una situazione di emergenza sanitaria, e di crisi economica, le famiglie italiane giustamente non rinunciano a qualche lusso, e ai regali di Natale. Anche questo dicembre, infatti, il mercato dei doni natalizi ha messo a segno cifre davvero importanti, a dispetto di una capacità di spesa delle famiglie che non può essere paragonata al recente passato. Ovviamente incidono gli sconti del Black Friday, insieme ad opzioni come i prestiti.

Regali di Natale e Black Friday: il risparmio attira

Da diversi anni il Natale arriva in anticipo, almeno per quel che riguarda l’acquisto dei regali. Anche gli italiani, infatti, hanno deciso di programmare con attenzione queste spese, sin da novembre, ricorrendo agli sconti proposti dai vari e-commerce e negozi fisici durante il Black Friday. Il cosiddetto venerdì nero, infatti, mette a disposizione delle opportunità che raramente si vedono durante gli altri mesi dell’anno. In certi casi persino gli sconti natalizi non riescono a reggere minimamente il confronto.

È chiaro che arrivano i dati a supporto di questa considerazione: stando alle ultime indagini di settore, il 50% degli italiani ha dichiarato di aver approfittato degli sconti del Black Friday per acquistare almeno un regalo da fare a Natale. A livello europeo il totale dei consumatori d’accordo con quest’idea raggiunge una percentuale del 33%, dunque i cittadini tricolori la superano abbondantemente. Va poi aggiunto che la suddetta pratica viene favorita anche dalle politiche di alcuni e-commerce, che estendono il periodo di reso fino al 31 gennaio. In questo modo si dà la possibilità agli acquirenti di regalare il prodotto e attendere che il destinatario lo provi, prima di giudicarlo.

Far fronte alle spese: prestiti e rate

Ci sono certi lussi che non possono essere considerati tali, e i regali di Natale entrano di diritto in questa classifica. Abbiamo appena visto che nessuna famiglia rinuncia ai doni natalizi, anche se ha una capacità di spesa non in grado di sostenerli. Ed ecco spiegato perché molti italiani, per ottenere il budget adeguato, ricorrono sempre più spesso ad un prestito. Su alcune pagine web di piattaforme specializzate è possibile leggere alcuni contenuti informativi che riguardano il microprestito, così da poter capire se si è in possesso dei requisiti per richiederlo, e per far fronte a questo impegno.

Per quel che riguarda i dati, ancora una volta ci vengono incontro le ricerche di settore: il 40% della popolazione italiana ha attivo al momento almeno un prestito, con un aumento del 34% circa a gennaio. Inoltre, il 67% delle richieste appartiene alle persone che hanno speso per i regali natalizi e che cercano di rientrare con l’aiuto degli istituti di credito. Naturalmente è sempre opportuno fare i calcoli prima di spendere cifre poi difficili da coprire.

Leggi anche:
The Rocky Horror Picture Show proiettato in un cinema vuoto per 54 settimane
Georgia, accusato di aver speso oltre $57,000 in carte Pokemon
Broker Forex regolamentati: la legalità nel trading fx
Netflix per il risparmio degli utenti: cancella gli abbonamenti di chi non lo utilizza per troppo tempo
Regali di Natale, i consigli per sceglierli online

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button