Internet e Dintorni

Sogni di vendere online ma non sai come fare? Ti aiuta GoDaddy

E’ ormai noto come il mondo degli e-commerce sia in forte espansione grazie ai numerosi vantaggi che esso offre; non a caso, negli ultimi due anni, anche per via dell’emergenza Covid-19, molte aziende si sono dovute adattare all’estrema situazione per continuare la propria attività e optando per un negozio online.

La pandemia ha infatti cambiato le abitudini di acquisto delle persone che ormai affiancano sempre più spesso l’acquisto online a quello in negozio.

Report degli studi effettuati da GoDaddy negli ultimi due anni

Nel 2020 l’e-commerce B2c di prodotto ha registrato una crescita del +45%, mentre nel 2021 la crescita prevista è del 19%.
Secondo i dati dell’Osservatorio Piccole Imprese 2021 di GoDaddy, durante la pandemia il 46% delle delle micro e piccole aziende italiane ha modificato il proprio modo di fare business e il 14% ha aperto un proprio negozio online o lo ha sviluppato ulteriormente.

Tutti questi dati mostrano che avere un canale di vendita online permette di rispondere alle nuove preferenze di acquisto delle persone e di continuare ad avere entrate anche nei momenti in cui le porte del proprio negozio rimangono chiuse.

Per chi è alle prime armi o vuole incrementare l’efficienza del proprio negozio online

Avere un negozio online non è semplice come può sembrare e richiede tempo e attenzione da dedicargli. Il primo obiettivo è infatti quello di raggiungere gli utenti, non solo nella propria zona o città ma in tutto il mondo.

Come si fa quindi a creare e gestire un sito online? In aiuto accorre GoDaddy che da anni si occupa di creare e assistere gli utenti nella creazione e gestione del proprio e-commerce. dando uno slancio al proprio business e aumentando le vendite online; la compagnia gestisce la piattaforma cloud più grande del mondo dedicata ad aziende indipendenti di piccole e medie dimensioni, contando 20 milioni di clienti in tutto il mondo e oltre 80 milioni di nomi di dominio in gestione.

La nuova offerta di GoDaddy

GoDaddy ha lanciato una nuova offerta dedicata proprio a coloro che sono alle prime armi con il proprio e-commerce.
Acquistando uno dei piani E-Commerce potrete:

  • Vendere in tutto il mondo con l’opzione multilingue: che si trovino a Milano, Berlino, Singapore, Rio de Janeiro o Miami, grazie all’opzione multilingue potrete parlare la lingua dei vostri clienti e farli sentire “a casa”;
  • Vendere sui social media: date visibilità ai vostri prodotti su Facebook e Instagram collegando i vostri profili al vostro negozio online;
  • Potrete raggiungere una platea di potenziali clienti ancora più ampia. Gestire tutto da un unico posto: grazie ad un pannello di controllo unico, GoDaddy E-Commerce permette di monitorare il magazzino, gestire gli ordini e aggiornare l’inventario su tutti i canali online contemporaneamente;
  • Aumentare le vendite grazie a più di 40 metodi di pagamento: consentite ai vostri clienti di pagare nel modo che preferiscono. Con GoDaddy E-Commerce potete accettare le principali carte di credito e decine di altri metodi di pagamento grazie all’integrazione con sistemi come Nexi, Paypal, Stripe, Apple e Google Pay;
  • Creare un negozio online bello e flessibile in pochi clic: grazie ai diversi modelli grafici personalizzabili e responsive, potete aprire il vostro negozio ottimizzato per i dispositivi mobili anche se non sapete programmare;
  • Mettete in risalto i vostri prodotti su tutti i tipi di schermo;
  • Vendere qualsiasi cosa: che tu venda prodotti fisici, digitali o servizi, i clienti potranno prenotarli, acquistarli e pagarli direttamente sul vostro sito. Basta anche un solo prodotto o servizio per attivare il vostro negozio online, e col piano E-Commerce illimitato potete caricare nella vostra vetrina un numero illimitato di prodotti.

Che neofiti del settore o piccoli imprenditori con l’attività già avviata ma da incentivare, questa è l’occasione giusta per dar vita ai propri progetti.

Leggi anche:
GoDaddy e la nuova edizione School of digital 2021: che fine faranno i negozi fisici?

Back to top button