Anime e Cartoni

Slam Dunk sostituisce l’NBA in Taiwan per la sospensione dovuta al Coronavirus

Come sappiamo, purtroppo, sono giorni di emergenza in tutto il mondo. L’11 marzo scorso l’OMS ha dichiarato ufficialmente la pandemia del Covid-19, divenuto tristemente famoso come Coronavirus. Questo piccolo e invisibile nemico ha cambiato momentaneamente le nostre vite, costringendoci a stare in casa e a rinunciare a tante abitudini della nostra quotidianità. Il virus ha fermato anche i campioni dello sport, in attesa della – si spera – rapida fine dell’emergenza. Tuttavia c’è una squadra di basket che nonostante tutto, continua a giocare. Niente paura, non si tratta di giocatori veri ma di un anime giapponese che un’emittente televisiva ha deciso di trasmettere in questi giorni: parliamo dell’indimenticabile Slam Dunk!

slam dunk

Slam Dunk rincuora il Taiwan

L’emittente televisiva sportiva ELTA di Taiwan ha annunciato ufficialmente, sulla propria pagina Facebook, che data la sospensione del campionato di basket americano, l’Nba, il palinsesto vacante sarà rimpiazzato delle puntate di Slam Dunk. L’anime che sarà trasmesso tutti i giorni alle 19 locali (le 12 in Italia) è incentrato sulle avventure di un giocatore di basket, Hanamichi Sakuragi. Certo, non sarà Lebron James ma se siete in astinenza da basket e non avete mai visto una puntata di questo anime, potreste ricredervi sulla sua validità. In ogni caso, si tratta di un’idea originale per aggirare il vuoto lasciato dalla sospensione di tutte le competizioni sportive.

Il manga sul basket per eccellenza

Slam dunk è uno spokon scritto dal mangaka giapponese Takehiko Inoue, poi adattato in anime e trasmesso in tutto il mondo. La serie narra le vicende di Hanamichi Sakuragi, un ragazzo che frequenta il primo anno delle superiori nel liceo giapponese Shohoku. Hanamichi è un bullo, spesso coinvolto nelle risse di strada e che odia profondamente il basket a causa di una delusione amorosa. Sarà però proprio l’amore verso una compagna di scuola, Haruko Akagi, a spingerlo verso il basket che lo riscatterà come persona e lo farà diventare un grande giocatore. Una storia che unisce sport e vita e che molti avranno la possibilità di riscoprire in questo periodo di stop forzato. Chissà che le televisioni sportive italiane non traggano spunto per trasmettere anime incentrati sullo sport, al posto delle solite repliche viste e riviste. Per chi conosce già l’anime, magari ricordandolo dalle indimenticabili Mtv anime nights, c’è anche un’altra ottima notizia: Slam Dunk, infatti, tornerà con delle nuove e inedite illustrazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close