Cinema, Film e Serie Tv

Serie Tv spoilerate in giro per la città: l’idea geniale per costringere le persone a casa

Rimanere chiusi in casa per il periodo della quarantena è una delle prove più difficili di questo periodo. Nonostante sia indubbiamente necessario per eliminare il Covid 19, sembra proprio che alcuni fatichino a capirlo e in ogni angolo del mondo, si leggono notizie di persone multate (anche da poliziotti mascherati) per aver violato questo breve periodo di reclusione necessaria per il bene collettivo. Chi meglio dei creativi può trovare una proposta che coinvolga le persone convincendole a restare a casa? Seine Kongruangkit e Matithorn Prachuabmoh Chaimoungkalo, detto Brave, sono due ragazzi thailandesi che studiano come pubblicitari alla Miami Ad School di Amburgo, in Germania e hanno avuto un’idea davvero geniale per costringere le persone a non uscire di casa: affissare cartelloni con gli spoiler sulle serie tv più amate.

serie tv spoiler

Serie tv spoilerate in giro per le strade: come nasce l’idea

L’idea è quella di realizzare dei cartelloni pubblicitari con lo spoiler del finale delle serie TV più seguite in onda su Netflix. Creare uno svantaggio è un buon metodo per convincere le persone a desistere dal fare una passeggiata all’aperto. I due ragazzi erano così convinti della loro idea che l’hanno proposta anche a Netflix Singapore:

Ma non l’hanno accettata perché la loro filosofia è contraria a ogni spoiler. Quando hanno rifiutato il nostro progetto lo abbiamo messo online, ma non avremmo mai immaginato che facesse il giro del mondo e soprattutto che le persone credessero che fosse una campagna vera. Non avevamo intenzione di ingannare nessuno

Dice Brave dalla sua quarantena.

Non mentirò, questi ultimi giorni sono stati un po’ pazzi per me. Il nostro governo finora non ha fatto un buon lavoro per sensibilizzare le persone a stare dentro casa, così abbiamo deciso di fare una campagna. Quindi all’improvviso mi è venuta l’idea e all’inizio non mi aspettavo che diventasse virale

serie tv spoiler

Le immagini dei cartelloni sono state messe on line giovedì 26 marzo e hanno fatto subito il giro del web. E’ per questo che i due hanno dovuto spiegare che si trattava di un’idea e non di una vera e propria campagna. Tuttavia lo scopo di pubblicizzare la necessità di rimanere a casa è stato raggiunto e sul suo profilo Facebook, Brave ha scritto:

È ora di restare a casa e salvare il mondo ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close