Cinema, Film e Serie Tv

Robert Downey Jr accusato di blackface per il suo personaggio in Tropic Thunder

Conoscete il film Tropic Thunder? Male, molto male.
Tropic Thunder è una commedia d’azione divenuta ormai un cult. Uscito nel 2008, il film fu scritto, prodotto, diretto ed interpretato da Ben Stiller e mira a fare parodia dei più famosi titoli di guerra mettendo sotto accusa lo star-system hollywoodiano – in modo superbo, se mi permettete.
Il film ottenne due candidature ai Golden Globe e una candidatura agli Oscar nel 2009; tra i suoi interpreti troviamo Jack Black (Jeff “Fats” Portnoy), Brandon T. Jackson (Alpa Chino), Jay Baruchel (Kevin Sandusky) e rullo di tamburi, Robert Downey Jr. (Kirk Lazarus)

Le polemiche sul Blackface sono scoppiate su Twitter – dopo 12 anni – proprio a causa del personaggio interpretato dal nostro genio, miliardario, playboy e filantropo preferito.

Approfondiamo un po’ per capire cosa è successo.

Il “Blackface” di Robert Downey Jr. in Tropic Thunder spiegato

Partiamo dall’inizio: cos’è il Blackface? In sintesi, è uno stile di trucco, un make-up teatrale, diffuso nel XIX secolo – non realistico – che fa assumere all’attore, le sembianze caricaturali di una persona di colore. Per ulteriori dettagli, ne parliamo qui.

L’utilizzo del blackface si è gradualmente dissolto negli Stati Uniti con il movimento per i diritti civili degli afroamericani di Martin Luther King, che ne denunciò gli intenti razzisti e denigratori negli anni sessanta. Anche se in Italia abbiamo continuato ad utilizzare questo trucco fino negli anni ’90 a causa delle pubblicità delle liquirizie.

A dodici anni dall’uscita del film, è affascinante scoprire come tantissimi utenti di Twitter abbiamo “scoperto” la cosa solo ora, accusando così Robert Downey Jr. di Blackface.

Nel film, Robert Downey Jr intepreta Kirk Lazarus, un attore australiano vincitore di cinque Oscar che si immerge talmente tanto nei suoi ruoli che per recitare in Tropic Thunder arriva a scurirsi la pelle chirurgicamente diventando il sergente afroamericano Lincoln Osiris. Il tutto ha una chiara lettura satirica sui metodi attoriali di determinate star di Hollywood nonché di cosa sarebbero disposti a fare pure di avere successo in questo settore.

Tant’è che chi ha visto davvero il film, non può non trovare affascinanti le accuse mosse dai sedicenti “critici” che probabilmente, questa pellicola non la conoscono neanche.

Tweet abbastanza esplicativo della situazione

Bene, pare che sul famoso social, sfruttando qualche foto tratta dal set ed utilizzata per il materiale promozionale del film, non si siano lasciati sfuggire l’occasione dell’ennesima caccia al mostro. Era chiaro che il personaggio di Kirk servisse a denunciare il razzismo dovuto al voler per forza dare ruoli importanti ad attori caucasici ma questo è il risultato.

Ha senso gridare al blackface per un ruolo inteso per promuovere una satira? Accusare Robert Downey Jr per aver interpretato un personaggio scritto proprio per mettere a nudo un sistema come quello di hollywood, potrebbe mostrare, d’altro canto, una profonda mancanza di elasticità mentale da parte di chi sta innalzando il polverone sui social network.

Voi che ne pensate? Avete visto Tropic Thunder?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close