Cultura e Società

I ristoranti più antichi del mondo e dove trovarli: su una comoda mappa geografica, ovviamente!

E’ il 2020, siamo proiettati verso il futuro e anche nella ristorazione ogni giorno c’è una novità: tecnologie alimentari, fusione di stili, presentazioni originali dei piatti. Di nuovi locali alla moda ne spuntano continuamente, eppure c’è sempre qualcosa di speciale nel sedersi a cena in alcuni ristoranti antichi e di vecchia data. Specialmente se si parla di attività nate due o tre secoli fa.

Ristoranti antichi e dove trovarli

Il St. Peter Stiftskulinarium (Cantina dell’Abbazia di San Pietro in italiano) a Salisburgo, in Austria, è in circolazione da più di 12 secoli, in realtà. Fondato nell’803, come si evince da alcuni documenti in cui viene menzionato, è il ristorante ancora operativo più antico del mondo, secondo un sondaggio di NetCredit.

Il secondo più antico, Wurtskuchl (Sausage Kitchen) a Regensburg, in Germania, non è entrato nel mondo della ristorazione fino a qualche centinaia di anni dopo, nel 1146 per la precisione. Fino al 1800 la specialità era la carne bollita, ma quando la famiglia che attualmente possiede il ristorante subentrò nel 1806, furono introdotte le salsicce alla brace come piatto principale.

Dei primi 10 locali in classifica l’Europa vanta ben otto nomi, tra cui la scozzese Sheep Heid Inn, la francese La Couronne e il gallese The Old House. Il quarto classificato, il Bucket Chicken House di Ma Yu Ching a Kaifeng, in Cina, aprì le sue porte nel 1153; il giapponese Honke Owariya, che iniziò come pasticceria nel 1465 prima di spostarsi sulla soba (la tradizionale pasta di grano saraceno), è al nono posto.

In confronto, i ristoranti più antichi del Nord America sembrano praticamente nuovi. L’istituzione più antica è a Newport, Rhode Island: la White Horse Tavern, fondata da un pirata di nome William Mayes, nel 1673. Divenne rapidamente luogo di ritrovo per le riunioni del governo della città e rimase alla famiglia Mayes per i seguenti due secoli.

oldest restaurants in europe

All’incirca nel 1800 un negozio di tamales (involtini di mais ripieni di carne, verdure o frutta), chiamato dai locali ‘La Puerta Falsa‘ fu aperto a Bogotá, in Colombia. Il nome è rimasto quello e il piccolo ristorante ora ha la fama di essere il più antico del Sud America.

Poiché lo studio si basa esclusivamente su ricerche in rete non si può escludere che esista un ristorante, magari conosciuto solo alle gente del posto, ancora più antico ma non facilmente rintracciabile e catalogabile.

Leggi anche:
Saltare la colazione può sviluppare disturbi dell’umore: lo afferma uno studio
Nel Menu di Burger King compare un pasto… Riflessivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button