Guide

Rinnovare casa: piccoli trucchi per un budget limitato

Seguire sempre la palette dei colori che predominano ed il mood della casa. Abbiamo un golden buzz per l’aggiunta di elementi particolari, e quattro no per ciò che sarebbe fuori contesto

Per esigenze che possono differire da una persona con l’altra, spesso ci troviamo in situazioni simili fra loro. Essere in affitto in una casa è più comune di quanto si possa pensare, ed appunto per questa ragione molte volte facciamo fatica a sentirla nostra, spesso perché la troviamo già arredata e quindi ci sentiamo un poco restii a modificare troppo l’ambiente.

In questo caso il fai da te fa da padrone, spendendo poco e giocando solo attraverso i colori ed i complementi d’arredo si possono ottenere risultati straordinari, cambiando completamente il look dell’abitazione.

Uno dei consigli che vogliamo darvi è quelli di studiare i singoli mobili ed elementi che potrebbero essere tenuti. Considerate se è possibile modificarli, in caso potreste dipingerli con colori neutri se possedete già altri colori nella casa. Grigio, tortora e bianco sono i toni classici per l’arredamento sobrio e cool, molti arredatori ne fanno il proprio cavallo di battaglia. Dai mobili alle pareti.

Se invece ci sono mobili che proprio non si possono toccare, quanto meno puoi cambiare qualche elemento. Pomelli e maniglie, sono quel dettaglio che farà la differenza sulla percezione generale del mobile. Se si trattasse ad esempio di un armadio o un mobiletto, si possono scegliere maniglie o pomelli anticati per restare in linea con lo stile ma rinnovare l’estetica.

pomello

Stili e pomelli per i mobili: benvenuti nel mondo dell’arredo

Ora, come decidere quali pomelli andare ad applicare sui nostri mobili. Vi consigliamo questi oggetti perché sono degli elementi simpatici e dalle caratteristiche diverse che daranno un tocco di personalità ed originalità ai vostri ambienti.

E se in Harry Potter esiste una bacchetta per ogni mago, in questo caso esiste un pomello per ogni mobile, di ogni colore e dimensione:

  • Pomelli in ceramica: colorati ed elegantissimi, perfetti per decorare ambienti di gusto classico. Adatti anche per una casa al mare o una residenza cittadina arredata in stile navy;
  • Pomelli in legno: perfetti per credenze decapate o per mobili rustici dal gusto nordico;
  • Pomelli in cristallo: ideali per consolle e credenze dal design classico, ma laccate secondo il gusto glam contemporaneo con vernici nere o argento.

Per una tenuta country o per una casa dal sapore vintage, il pomello in ottone è un dettaglio raffinato che aggiunge luce ad ogni stanza:

  • Ottone lucidato: eleganti, dallo stile antico, sono un vero must have in salotti dagli accenti barocchi;
  • Ottone decorato: delicati, raffinati e ricercati, con inserti in ceramica decorata daranno un impatto assicurato;
  • Ottone Vintage: piccoli tesori degli anni ’60. Perfetti per uno stile industrial montati su cassettiere in legno grezzo dipinto a mano.

Se anche voi volete trovare il pomello giusto, vi consigliamo di dare un’occhiata a Bal Maniglie, la scelta di rinnovare i vostri mobili non vi sembrerà così semplice.

Leggi anche:
Sei sicuro di avere proprio tutto in casa? Ecco cosa non deve mancare
Allenarsi a casa: tutto l’occorrente per creare un’efficace palestra domestica
Women of Marvel, antologia di brevi storie sulle eroine della casa delle idee
Il cinema a casa tua: guida all’home video ideale

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button