Cultura e Società

Ringo Starr dei Pinguini Tattici Nucleari porta a Sanremo tanti rimandi alla cultura nerd

Hanno debuttato nella serata di ieri, infiammando la platea dell’Ariston con il brano Ringo Starr: sono i Pinguini Tattici Nucleari, band indie rock bergamasca, attiva da dieci anni che ha calcato per la prima volta il palco di Sanremo con una canzone molto apprezzata dal pubblico. Noi de Il Bosone non ce lo siamo lasciato scappare: il testo della canzone contiene rimandi a Batman e How I Met Your Mother, mentre la performance di ieri era chiaramente ispirata a Ritorno al futuro. Vediamo insieme tutti i rimandi alla cultura nerd contenuti nel brano.

ringo starr pinguini tattici nucleari

Il testo di Ringo Starr, tra citazioni e riferimenti alla cultura nerd

Leggiamo insieme il testo del brano Ringo Starr, presentato dai Pinguini Tattici Nucleari in occasione della settantesima edizione della kermesse sanremese:

A volte penso che a quelli come me il mondo non abbia mai voluto bene
Il cerchio della vita impone che per un re leone vivano almeno tre iene
Gli amici ormai si sposano alla mia età ed io mi incazzo se non indovino all’eredità
Forse dovrei partire, andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto tipo andando in Africa
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Tu eri Robin poi hai trovato me, pensavi che fossi il tuo Batman ma ero solo il tuo Ted eh eh
E quando dico che spero che trovi un ragazzo migliore di me fingo,
Che i migliori alla fine se ne vanno sempre e che cosa rimane? Ringo.
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Ringo, Ringo, Ringo, Ringo
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
Uooh oooh

Chiaro è il riferimento ai protagonisti della serie tv How I Met Your Mother e a Batman nella strofa: “Tu eri Robin poi hai trovato me, pensavi che fossi il tuo Batman, ma ero solo il tuo Ted”. Nel brano, poi, non manca il riferimento ai Beatles: il protagonista si paragona a Ringo Starr, il membro meno in vista della band, “in un mondo di John e Paul”.

I Pinguini Tattici Nucleari, che devono il proprio nome alla birra artigianale Tactical Nuclear Penguin, hanno pubblicato il loro primo disco nel 2014, dal titolo “Il re è nudo”, seguito da “Diamo un calcio all’aldilà”, “Gioventù brucata” e “Fuori dall’hype”. La band, composta da musicisti giovani, si dedica spesso alla composizione di testi in chiave comica, come nel caso di “Me Want Marò Back”. Il brano, scritto in un misto di italiano e inglese, contiene una traccia audio di Matteo Salvini mentre parla del caso dei due Marò accusati di aver ucciso due pescatori indiani.

Poi ci sono anche altre citazioni più “hardcore”: “Forse dovrei partire, e andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto, tipo andando in Africa” è una citazione di Africa dei Toto. I Pinguini, inoltre, hanno una forte influenza dei Beatles, infatti alcuni arrangiamenti sono uguali a “Eleonor Rigby” dell’album Revolver.

E voi, avete apprezzato l’esibizione dei Pinguini Tattici Nucleari? Tifate per loro nella vittoria del Festival? Sicuramente questi giovani musicisti hanno le carte in regola per farcela: con la loro esibizione d’esordio sono riusciti a scuotere la platea dell’Ariston e a farsi apprezzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button