Guide

Rimborso cessione del quinto a chi rivolgersi?

Se sei qui avrai sentito parlare del rimborso della cessione del quinto ma non sai a chi bisogna rivolgersi e quali sono gli step per poterlo ottenere. Nella maggior parte dei casi (quasi tutti in verità), le banche e gli istituti di credito ti ometteranno tale opportunità, come mai? Per un loro vantaggio economico.

In questa guida al risarcimento del prestito “cessione del quinto dello stipendio o della pensione”, ti mostreremo tutto ciò che dovrai fare e soprattutto sapere in merito a quest’ultimo argomento. L’obiettivo sarà quello di ottenere una parte di denaro del premio non goduto.

Cosa vuol dire ottenere un rimborso della cessione del quinto?

Nel momento in cui tu voglia rinnovare la cessione del quinto dovrai farti dare il conteggio estintivo. All’interno di questo documento la banca ti dovrà inserire obbligatoriamente tutti gli importi e le voci da esser saldati:

  • Capitale rimanente o detto residuo;
  • Interessi di cui non hai goduto a pieno;
  • Eventuali quote insolute;
  • Penale di estinzione anticipata (obbligatoria e massimo l’1% della somma residua);
  • Netto utili al saldo del finanziamento.

Nella maggior parte dei casi non ci saranno delle voci che invece potrai reperire all’inizio del contratto per il prestito, ovvero:

  • Commissioni finanziarie;
  • Commissioni accessorie;
  • Premi assicurativi.

Questi costi potranno esserti rimborsati al 50% di ciò che non hai goduto. Ipotizziamo che tu abbia redatto un contratto di 120 mesi e al 60° mese volessi rinnovare il prestito, ti spetterà la metà dell’importo di cui non hai beneficiato.

Le persone non sanno che è possibile chiedere il rimborso della cessione del quinto. Invece, molto spesso, si ha diritto a quello che in gergo viene chiamato “premio non goduto” ed è proprio quello che ti abbiamo accennato precedentemente.

Requisiti per essere risarciti con la cessione del quinto

Affinché tu possa esser risarcito con i premi non goduti della cessione del quinto, è bene tenere a mente determinate condizioni.

Innanzitutto dovrai aver pagato almeno il 40% rispetto al debito iniziale. Se il contratto fosse inferiore o pari a 60 mesi potrai richiedere una nuova operazione finanziaria a patto che quest’ultima preveda un rimborso di 120 mesi.

A chi fare richiesta per il rimborso della cessione del quinto?

Adesso che hai compreso come funziona il rimborso della cessione del quinto, sicuramente ti starai chiedendo a chi fare richiesta? L’iter è più semplice di quanto tu possa pensare. Eccolo riassunto in pochi passaggi:

  1. Contatta la banca a cui ti sei affidato per ottenere il finanziamento personale e richiedi un conteggio estintivo;
  2. Invia una lettera allo stesso ente creditizio mediante una raccomandata con ricevuta di ritorno;
  3. Attendi l’esito che in alcuni casi potrebbe essere laborioso.

La banca è quasi sempre meno propensa a concederti immediatamente il risarcimento. In questo caso dovrai muoverti in modo tale che l’ente sia quasi obbligato a concedertelo. Se l’esito dovesse essere negativo, ecco in elenco alcune delle risposte che potrebbero darti:

  • Il rimborso non ti spetta e non è tuo diritto;
  • Dovrai comunicare con il tuo intermediario, ovvero lo stesso che ti ha fatto sottoscrivere il contratto iniziale;
  • La proposta sarà relativa soltanto al rimborso parziale, ovvero delle commissioni accessorie.

La soluzione più immediata sarebbe quella di richiedere l’intervento dell’arbitrato bancario. L’ente che appositamente per te (previa richiesta e pagamento tramite bonifico bancario dalla cifra di 20,00€) obbligherà all’istituto finanziario di provvedere al pagamento del rimborso in tutto e per tutto.

Nel momento in cui interpellerai l’arbitrato bancario (anche noto sotto l’acronimo ABF), dovrai allegare la giusta documentazione:

  • Carta di identità in corso di validità;
  • Ricevuta che testimoni il bonifico bancario di 20€ già effettuato;
  • La risposta negativa che ti avrà rilasciato l’ente di credito o il gruppo bancario.

Credi di avere difficoltà per richiedere il rimborso della cessione del quinto? Ora che ti abbiamo spiegato a chi rivolgersi, non dovresti avere problemi. Per qualsiasi necessità commenta l’articolo e ti risponderemo al più presto.

Leggi anche:
Premio letterario nazionale La Bancarella: cos’è e dove si tiene
Certificazione ISO 45001, cos’è e a cosa serve

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button