Informazione

Pulizia professionale per uffici: cosa devi sapere

Gli uffici sono ambienti frequentemente popolati da persone, e rappresentano l’affidabilità e il valore delle aziende a essi associate. Per questo è fondamentale che locali commerciali e ambienti lavorativi siano puliti minuziosamente, in modo che gli impiegati e i clienti si sentano bene accolti.

Come tutti i lavori, la pulizia degli uffici richiede accortezze e competenze che spesso coloro che non le svolgono professionalmente non possiedono. Pulire uffici e ambienti lavorativi alla bene e meglio rischia di tradursi in una perdita di tempo e nel portare a termine il compito in maniera non ottimale.

Perché è importante pulire gli uffici in maniera professionale?

Un ufficio pulito è molto più produttivo e professionale di uno nel quale la polvere è libera di accumularsi incontrollata. Gli impiegati si sentono molto più a proprio agio e apprezzati se messi a lavorare in un ambiente che viene pulito regolarmente da soggetti competenti.

Incaricare un’impresa di pulizia di curare l’igiene di un ufficio significa dimostrare di tenere a coloro che vi lavorano, e fare una bella impressione su coloro che fanno visita.

Un ufficio pulito e bene organizzato è un ambiente nel quale si lavora meglio e quindi si produce di più, oltre ad aumentare le possibilità di fare buoni affari.

Trasmettere un’immagine di azienda pulita, rispettosa del benessere dei presenti e dei visitatori è l’ABC per conquistare i potenziali clienti. Curare il contesto lavorativo quindi è fondamentale per mettersi nelle condizioni di lavorare in modo ottimale e produttivo e per risultare attraenti verso il prossimo.

L’accumularsi della polvere può portare all’insorgere di problemi respiratori per chi lavora negli uffici, per non parlare di quanto può rendere la vita difficile a chi soffre di allergie.

Gli spazi igienizzati sono un po’ il simbolo di una azienda che funziona, di un ambiente lavorativo accogliente e di un posto dove i clienti sono felici di fare acquisti. Rendere i tuoi locali puliti e bene organizzati favorisce la concentrazione e la motivazione degli addetti e li aiuta a lavorare con maggiore serenità.

Pulire gli uffici in maniera professionale non significa semplicemente passare un panno umido sui mobili oppure la scopa sui pavimenti. Eppure, è proprio quello che succede quando si affida il lavoro a soggetti non competenti.

Ma a cosa bisogna fare attenzione per pulire l’ufficio in maniera professionale?

Come svolgere le pulizie in ufficio in maniera professionale

Una pulizia professionale deve rendere gli ambienti del lavoro igienici, funzionali e donare un aspetto integro al tutto.

Gli oggetti con i quali lavoriamo fungono da vere e proprie calamite per la polvere. Per il solo fatto di esistere, si trasformano in ricettacoli di germi e sporcizia. Oggetti di cancelleria, soprammobili, carta, tastiere, monitor, sono tutti elementi che bisogna passare al setaccio per rimuovere lo sporco che giorno dopo giorno si accumula silenziosamente. Per non parlare delle sedie, che a causa dell’uso frequente sono gli elementi di ufficio dopo il pavimento che si sporcano di più. Mouse e tastiere sono i prodotti con i quali interagiamo di più in ufficio e che pertanto devono essere pulite con grande attenzione: infatti le dita che poggiamo su di essi ce le portiamo anche agli occhi e alla bocca, pertanto i germi che attingiamo possono così facilmente penetrare nel nostro organismo. Anche i monitor devono essere lucidati periodicamente, facendo molta attenzione a non graffiare la superficie dello schermo. Il detergente deve essere spruzzato sul panno, e non direttamente sul monitor, per non danneggiarlo.

La pulizia si svolge dall’alto verso il basso per evitare di ripassare su zone già pulite. La pulizia professionale degli uffici prevede quindi di passare dagli elementi nell’ambiente più in alto, come la superficie dei mobili, per poi scendere verso le scrivanie e le sedie e infine al pavimento. Anche l’ordine è importante, siccome è consigliabile partire dalle aree più pulite e poi rivolgersi verso quelle più sporche.

La spolveratura quindi deve avvenire in ogni angolo d’ufficio, specialmente in quelli dove più difficilmente si mette mano e che quindi con il passare del tempo accumulano lo sporco. Il panno ovviamente deve essere cambiato quando lo sporco raccolto lo rende poco efficace per rimuovere ulteriore sporcizia.

Una volta eseguita la pulizia bisogna asciugare con un panno pulito, quindi disinfettare, per rimuovere i germi residui dopo che lo sporco è stato trattato. Anche in questo caso, dei professionisti della pulizia possono consigliarti sul genere di detergente più appropriato da applicare per eliminare i germi e rendere gli ambienti perfettamente vivibili.

I servizi igienici chiaramente sono tra quelli nei quali lo sporco si annida in maggiore quantità. Pertanto, porte, maniglie e lavandini sono tra gli oggetti che accumulano maggiori germi, essendo quelli che si toccano in tali ambienti. Quindi è necessario mettere sempre a disposizione sapone igienizzante e mezzi per asciugare le mani.

Ovviamente importanza cruciale rivestono i pavimenti, le superfici che più di tutte assorbono germi e sporcizia proveniente sia dall’interno che dall’esterno. Le scarpe infatti passano per ogni genere di terreno e portano con sé rimasugli del terreno e di quanto viene calpestato, non importa con quanta cura ci si pulisca sul tappeto di ingresso.

I panni utilizzati per ripulire il pavimento devono essere sostituiti ogni 20 metri quadri trattati e a ogni cambio di locale. I detergenti utilizzati devono essere se possibile non aggressivi, in modo da rimuovere lo sporco senza danneggiare il pavimento.

Anche i vetri delle finestre devono essere periodicamente tirati a lucido perché, raccogliendo sporco, si opacizzano e perdono la capacità di fare entrare la luce necessaria a illuminare chi lavora nell’ufficio, oltre a una questione strettamente igienica.

Spolverare, lavare ed effettuare operazioni di sanificazione è un compito che deve essere eseguito con perizia, per assicurarsi che dia i suoi frutti. Per questo è sempre meglio rivolgersi ad aziende specializzate nella pulizia di uffici e locali commerciali, che sappiano come renderli davvero accoglienti!

Back to top button