Scienza

Psicologia: uno studio dimostra la connessione tra scienza e parapsicologia

Esiste una sorta di tabù che riguarda la parapsicologia, infatti, la capacità di leggere il pensiero o prevedere eventi futuri, non sono considerati fatti realizzabili dagli studiosi.

Eppure uno studio sembra mettere tutto in discussione. Si tratta dello studio dello psicologo americano Dr. Daryl Bem, professore emerito di psicologia alla Cornell University.

parapsicologia

Nel 2011 Daryl Bem ha pubblicato un articolo in cui ha preso in considerazione nove studi che hanno coinvolto più di 1000 partecipanti analizzati nel corso di otto anni per poter valutare come gli uomini abbiano una certa capacità di anticipare il futuro e confermare la scientificità della parapsicologia.

Feeling the Future: Experimental Evidence for Anomalous Retroactive Influences on Cognition and Affect” è lo studio di Bem, il quale ha dichiarato: “Delle varie forme di ESP o psi, come la chiamiamo noi, la precognizione mi ha sempre incuriosito di più perché è la più magica.”

“Ciò viola la nostra idea di come funziona il mondo fisico. I fenomeni della fisica quantistica moderna sono altrettanto sbalorditivi, ma sono così tecnici che la maggior parte dei non fisici non li conosce”. Bem, che ha studiato fisica prima di diventare psicologo.

picologia

Bem ha progettato gli esperimenti indirizzandoli ai suoi colleghi psicologi e in maniera che risultassero semplici e trasparenti per poterli replicare. Questi esperimenti proponevano una novità rispetto agli studi precedenti, cioè il fatto di “prendere in considerazione fenomeni ben noti in psicologia e invertire il loro corso nel tempo”.

In precedenti esperimenti di psicologia, ai soggetti analizzati veniva sottoposto uno stimolo e misurata la risposta, in questo caso è stata analizzata la risposta del soggetto prima che lo stimolo fosse presentato. Gli esperimenti di Bem hanno dimostrato influenze inconsce da eventi futuri.

Il professore Bem ha subito anche dure critiche, ad esempio il collega Chris Chambers ha definito la conclusione degli esperimenti, ridicola.

scienza

Tuttavia ha notato che “tutto questo è davvero interessante perché se un documento come questo, che fa tutto normalmente e correttamente, può finire per produrre una conclusione ridicola, allora quanti altri documenti che utilizzano quegli stessi metodi che non hanno raggiunto conclusioni ridicole sono altrettanto difettosi?”.

Alcune università, come la Università della California-Berkeley e quella di Amsterdam, hanno ripreso gli studi di psicologia di Bem, ma i risultati non sono stati positivi. Nel caso del team di Bem, invece, sono stati riproposti i test ottenendo delle conferme.

Tutto ciò ha spinto molti studiosi a ripetere vari esperimenti noti in psicologia. Ben 270 scienziati, provenienti da 17 paesi, hanno replicato 100 studi conosciuti.

Stranamente hanno ottenuto delle conferme solo nel 36% delle repliche, questo significa che la maggior parte degli studi non ha confermato i risultati degli iniziali, ponendo serie domande sugli studi psicologici.

Gli studi di Daryl Bem affrontano un campo straordinario e hanno bisogno di prove straordinarie, in realtà questa ricerca non ha intaccato il mondo scientifico che rimane ancorato sulle proprie posizioni iniziali.

Leggi anche:
Fake News: la psicologia dietro al meccanismo delle bufale
Le nuove forme di telepsicologia: basta un’App per la nostra salute mentale?
Psicologia e videogiochi, ecco perché piacciono tanto

Back to top button