Natura e Ambiente

Premio Lumix: gli scatti naturalistici dell’anno che affascinano il mondo

Foto alla fine dell'articolo

In mostra in tutto il mondo, le immagini premiate ci ricordano l’impatto dell’attività umana e sottolineano l’urgente necessità di proteggere il pianeta e le specie con cui lo condividiamo. In un momento storico in cui come mai prima la salvaguardia dell’ambiente è al centro del dibattito, il valore delle opere presentate e selezionate per il concorso svolge prescinde dall’esclusivo valore artistico, trascendendo verso la riscoperta della bellezza della natura.
Il pubblico può ora dire la sua nel famoso concorso Wildlife Photographer of the Year del Museo di Storia Naturale votando per il vincitore del premio Lumix People’s Choice.

Gli appassionati di fotografia naturalistica in tutto il mondo possono scegliere il loro preferito tra 25 immagini, preselezionate tra oltre 48.000 voci di immagini provenienti da 100 paesi.

Le foto selezionate sono attualmente esposte alla mostra del Museo di Storia Naturale di Londra, fino al termine delle votazioni il 4 febbraio. Il vincitore sarà quindi esposto fino alla chiusura della mostra il 31 maggio.

Tim Littlewood, direttore esecutivo della sezione scienza presso il Museo di Storia naturale, nonchè membro della giuria, ha dichiarato: “Le immagini di Lumix People’s Choice catturano l’essenza della competizione… “

Accendono in tutti una reazione verso il mondo naturale e ti fanno vedere in modo diverso. In mostra bellezza mozzafiato, compassione e crudeltà, è impossibile non esserne colpiti.

I fotografi di tutte le età e abilità possono partecipare al concorso 2020 Wildlife Photographer of the Year fino alle 12.30 del 12 dicembre.

Le immagini selezionate

Londra non è proprio dietro l’angolo, ma ciò non significa che sia impossibile ammirare le immagini in lizza per la vittoria. Le foto sono state rilasciate anche online, per essere visibili a tutti da qualsiasi posto nel mondo… a patto che si disponga di una connessione ad intenet!

Source
Indipendent

Martina Cappello

Da studentessa non esattamente modello di Ingegneria dell'informazione, passo il mio tempo tra libri della facoltà, film d'autore e serie tv. Tra i miei interessi si distingue l'amore per l'universo di Twin Peaks, di Lynch in generale, della musica e della filosofia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close