Cinema, Film e Serie Tv

Predator 5, la Disney prepara il quinto capitolo della saga

E’ in arrivo un nuovo capitolo del predatore alieno, Predator. Il film vanta già una serie di sequel di vario tipo, ma nessuno è riuscito a mantenere l’attenzione, il gradimento e il livello del primo Predator di John McTiernan con Arnold Schwarzenegger del 1987.

Al classico di fantascienza degli anni 80, ha fatto seguito Predator 2 del 1990 di Stephen Hopkins con Danny Glover, che non aveva riscosso grande successo, tanto da non considerare più di predatore spaziale fino agli anni 2000.

predator

Il soggetto è ripreso con Alien vs. Predator del 2004 e Aliens vs. Predator 2 del 2007 per arrivare al 2010 con il terzo sequel Predator con Adrien Brody e Laurence Fishburne, ma, anche questo, senza riscuotere successo.

Un Predator 5 ce la farà?

L’ultima volta che è apparso sullo schermo, Predator è stato diretto da Shane Black nel 2018 in cui un gruppo di fuggitivi e uno scienziato tentavano di uccidere il mostro e liberare il figlio di un cecchino dell’esercito. Tuttavia il film non ha avuto successo tra gli ammiratori del genere.

Ora è ufficiale il quinto reboot di Predator, anche grazie all’intervento della Walt Disney Company che ne ha ottenuto i diritti dall’acquisizione della 20th Century Fox.

Dan Trachtenberg

La regia sarà affidata a Dan Trachtenberg, noto al grande pubblico per aver diretto 10 Cloverfield Lane ed inoltre un episodio della serie Black Mirror e uno di The Boys.

La sceneggiatura sarà affidata a di Patrick Aison che, essendo un reboot e considerando lo scarso successo dei precedenti, potrà ignorare il finale aperto. Si parla di questa storia con la possibilità di essere ambientata nel passato.

Dan Trachtenberg ha in programma anche di dirigere la puntata pilota di una nuova serie che racconterà le avventure del professor Robert Langdon, creato dallo scrittore statunitense Dan Brown nel suo libro “ Il Codice da Vinci”; sarà un prequel che racconterà le prime avventure dell’esperto di simbologia coinvolto in enigmi e cospirazioni.

arnold schwarzenegger

Il primo Predator vedeva Schwarzenegger e il suo equipaggio tentare di salvare degli ostaggi in un territorio ostile dell’America Centrale, ma il film cambia completamente genere quando il gruppo di militari incontra la creatura extraterrestre e deve combatterla.

Riuscirà questa nuova versione a mantenere le promesse e realizzare il tanto atteso sequel? Staremo a vedere.

Leggi anche:
Jackie Chan è da un po’ assente dalle produzioni USA, ecco perché (intervista)
Arnold Schwarzenegger: in Terminator 1 tentò di rimuovere la battuta “I’ll be back” dal copione
Spinosauro: una scoperta riscrive la storia del più grande predatore
Disney Plus: i film e gli show in streaming per la stagione natalizia
Alien 3 e l’ostilità dello spazio al massimo della resa

Back to top button