Attualità

Powerlifting: cos’è e come si svolge un allenamento

Il powerlifting (letteralmente “alzata di potenza”)è una disciplina sportiva agonistica nata negli anni ‘70 del secolo scorso e legata al sollevamento pesi olimpionico. A differenza del sollevamento pesi però che si basa su due alzate ossia lo strappo e lo slancio, il powerlifting si basa su tre passaggi fondamentali: squat, panca piana e stacco da terra (sia nella versione normale che in quella sumo). Tutte attrezzature che si possono avere anche per allenarsi a casa creando una palestra domestica.

Se volete praticare questa disciplina o semplicemente vi affascina e volete saperne di più non vi resta che continuare la lettura.

Regole del powerlifting

Prima di capire come si pratica questa disciplina e come si svolge un allenamento, è bene conoscere le regole. Per evitare squilibri tra gli atleti e risultati falsati, in tutte le competizioni i concorrenti sono divisi per età, peso e sesso.

Un’altra importante distinzione è quella esistente tra Powerlifting Geared (con equipaggiamento ossia con corpetti, maglie da panca, fasce per ginocchia, cinture per aiutare nelle alzate, quindi con tutto l’essenziale per prevenire infortuni alle articolazioni) e Powerlifting Raw (più crudo ossia senza equipaggiamento, anche se sono consentite le cinture e le fasce per i polsi e le ginocchiere).

Come si pratica il powerlifting?

Come detto in precedenza questa disciplina sportiva si basa su tre alzate principali: squat, panca piana e stacco da terra, eseguite secondo un preciso regolamento stabilito dalla Federazione che nel caso in cui non si rispettasse viene compromessa la validità delle alzate. La prima alzata è quella dello squat, ossia dell’esercizio principe che prevede l’accosciata completa. Per essere valido deve essere uno squat profondo sotto il parallelo, ossia l’anca deve essere al di sotto della linea del ginocchio dell’atleta.

La seconda alzata è quella sulla panca piana: per essere valida il bilanciere deve essere portato allo sterno e dopo una pausa al petto di circa un secondo si può procedere con la distensione. La terza alzata è nota come deadlift ed è lo stacco da terra e secondo i più è la più intuitiva e semplice da eseguire. L’atleta deve sollevare il bilanciere da terra distendendo completamente le gambe e tenendo il busto in posizione eretta.

Lo scopo del powerlifting è quindi testare la forza massima dell’atleta nel sollevamento del peso massimo nelle tre alzate (squat, panca piana e stacco da terra). L’importante è ricordare che se si è alle prime armi è impossibile allenarsi da autodidatti, senza l’aiuto di un personal trainer o un preparatore atletico certificato. Serve molta pratica e molta tecnica, non si tratta di movimenti improvvisati e risultano pericolosi per le articolazioni se non eseguiti correttamente o se i carichi sono troppo elevati.

Per praticare il Powerlifting è bene utilizzare attrezzature professionali e di qualità che puoi trovare su Xenios USA

Benefici del powerlifting

Il powerlifting è un allenamento completo che ha numerosi benefici per l’atleta che lo pratica correttamente. Essenzialmente questa disciplina migliora:

  • forza
  • equilibrio
  • coordinazione
  • ipertrofia muscolare

Oltre a potenziare la muscolatura del corpo intero (non solo delle gambe e delle anche) e la resistenza, un altro beneficio del powerlifting è nell’incremento delle calorie bruciate.

Rispetto ai classici esercizi eseguiti in palestra, le alzate del powerlifting richiedono un dispendio energetico di gran lunga maggiore (non a caso il giorno seguente l’allenamento, l’atleta deve aumentare il suo fabbisogno energetico giornaliero).

Oltre a migliorare la salute e il metabolismo, diminuire il peso corporeo, secondo numerosi studi scientifici americani, praticare costantemente il powerlifting rende più forti e resistenti anche le ossa e di conseguenza previene le malattie ossee degenerative.

In generale la struttura corporea migliora e l’atleta riesce a praticare più brillantemente anche altre attività sportive e discipline sportive come l’atletica leggera, il salto in lungo o in altro, le arti marziali e il wrestling.

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button