Cinema, Film e Serie Tv

Il ponte di comando dell’Enterprise in una incredibile replica in miniatura (VIDEO)

Il franchise di Star Trek vanta alcuni dei set cinematografici più riconoscibili nella storia della cultura pop. Il ponte di comando dell’astronave spaziale Enterprise è iconico, anche per le persone che non hanno mai visto un episodio completo di Star Trek o che non hanno mai visto un singolo film del franchise.

Fin dalla prima nave della Flotta Astrale il ponte 1 ospita la plancia di comando: è collegata con gli altri ponti da due turbo ascensori e (nelle serie successive) è possibile isolarla con un campo di forza. Adiacente alla plancia c’è l’ufficio del Capitano e la sala tattica o sala delle riunioni.

enterprise

Star Trek: l’incredibile riproduzione del ponte di comando dell’Enterprise

I fan di tutto il mondo hanno cercato di ricreare questo set in vari modi.
Ora esiste una versione in scala 1:15 del ponte dell’Enterprise che sembra decisamente reale se non si ha un’occhio molto allenato.

Da BBC News è arrivata la storia di un fan di Star Trek, Geoff Collard, britannico, che ha creato il modello in miniatura del ponte rifacendosi in particolare alla serie Star Trek: The Next Generation.

Il lavoro è stato completato durante la quarantena ed è durato un totale di 500 ore. Tutto è fatto in plastica e pannelli di fibra di legno per un totale, come valore, di circa 17mila sterline.

A meno che non si controlli con molta attenzione è piuttosto difficile notare la differenza tra questo modello, accuratamente ricreato, e i set reali utilizzati negli anni ’80 e ’90 per le serie TV. Quasi ci si può aspettare che Patrick Stewart entri nella sala e si sieda alla postazione del capitano Picard, o Michael Dorn come Worf in piedi dietro di lui alla postazione tattica.

E’ così realistico che in molti inizialmente, vedendo i video girati all’interno del modello, hanno pensato che si trattasse di CGI.

Ma Geoff risponde con fierezza e spiega quanto tempo gli è costato, tanto da smettere di andare in bici e metter su peso nel frattempo e far preoccupare sua moglie che lo vedeva passare intere giornate sul suo progetto.

Leggi anche:
Somewhere Over The Rainbow cantata nella lingua dei Klingon

Back to top button