Videogiochi e Gaming

Pokémon Scarlatto e Violetto: arriva la nuova patch

Non è una novità che il lancio della nona generazione Pokémon sia stato un vero disastro, nonostante le 10 milioni di copie vendute nei primi giorni, il livello qualitativo non è stato all’altezza delle aspettative dei fan, anzi non ha nemmeno rispettato quella che si ritiene essere un’esperienza di gioco sufficiente.

Bug, glitch e performance che non arrivano ai 30 frame per secondo, fps che quasi la totalità dei giochi su Nintendo Switch riesce a mantenere stabili, mettono in dubbio il tanto osannato “quality check” di Nintendo, bollino che certificava la qualità dei giochi escludendoli da qualsiasi compilation di bug e glitch ora viene messo in serio dubbio.

Ancora non si è a conoscenza se questi problemi nascano da una coordinazione non proprio brillante tra la casa giapponese Nintendo e Game Freak, o se siano legati anche alle tempistiche sicuramente molto strette, anzi molti puntano il dito verso la console, e parlandoci francamente non si può ridurre il tutto ad un hardware vecchio, ricordiamo che giusto l’anno scorso usciva Pokèmon Leggende Arceus o che girano capolavori come Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey; e dunque mettere a confornto la console con un eumulatore è ridicolo, è chiaro che anche un PC fisso di fascia media surclassi sul framerate la Nintendo Switch ma bug e glitch non sono legati alla potenza di calcolo ma bensì ad un beta testing neanche disattento, ma inesistente.

Non tutto sembra perduto, infatti sembra che la patch 1.1.0 abbia migliorato le performance, in un video di GameXplain vengono messe a confronto le aree con maggior cali di frame rate che grazie alla patch correttiva sembrano essere decisamente più giocabili, ma la situazione non è ancora del tutto risolta con commenti e pareri contrastanti e con queste problematiche da risolvere chissà se la decima generazione di un franchise ormai diventato annuo riuscirà a rispettare le aspettative dei fan.

Leggi anche:
Georgia, accusato di aver speso oltre $57,000 in carte Pokemon
Pokémon Unite: Un Moba fresco in un Brand poco ispirato (RECENSIONE)
Pokèmon Shock: l’episodio di pokèmon cancellato per danni a persone

Matteo Nakhil

Ciao a tutti! sono Matteo Nakhil ho vent'anni e da che ne ho memoria sono appassionato di gaming, fumetti, serie tv e di qualsiasi cosa circoli nel mondo Nerd! Al momento studente universitario di Padova, adoro scrivere e disegnare, e spero un giorno poter lavorare nel mondo dell'editoria!
Back to top button