Videogiochi e Gaming

Pokemon Go: un giocatore racconta la sua perdita di peso e come il gioco gli abbia cambiato la vita

Una storia di perdita di peso e non solo... Video a fine articolo

Era il 2016 quando Niantic diede alla luce il suo Pokemon Go, innovativo gioco basato sulla realtà aumentata, geolocalizzata con GPS, nonché fenomeno mediatico di enorme portata. Da allora il gioco spesso ha fatto parlare di sé anche con storie singolari come quella recente di Tommy, un ragazzo inglese appassionato del videogame.

Studente all’Università di Greenwich, Tommy racconta oggi come fosse cresciuto sentendosi isolato, senza avere molti amici, noncurante nel tempo anche del proprio aspetto fisico.

Come Pokemon Go ha cambiato la vita di Tommy

La realizzazione, la consapevolezza che avrebbe dovuto fare qualcosa per sé, arrivò un giorno guardando una fotografia di se stesso e constatando che non riusciva più a riconoscersi nella persona che stava guardando. Era ingrassato moltissimo e doveva cambiare le sue abitudini.

L’occasione è stata proprio Pokemon Go: il videogioco, infatti, richiede che il giocatore si sposti nell’ambiente circostante alla ricerca di Pokémon visualizzabili sullo schermo del telefono tramite realtà aumentata.

Tommy si mise un paio di scarpe da ginnastica e uscì alla ricerca di Pokémon, per quella che avrebbe dovuto essere una passeggiata di venti minuti ma che divenne una camminata di tre ore. E per tutto il tempo sorrise, percependo il beneficio di quel movimento e del contatto con l’esterno.

Da quel giorno ha continuato seguendo uno stile di vita più sano che allo stesso tempo gli ha permesso di entrare in contatto con la comunità locali di giocatori. La sua cerchia di amicizie si è allargata ed è riuscito a perdere più di 60 kg. Come ammette Tommy stesso il suo è stato un cambiamento sia fisico che mentale: più forte, meno solo, più felice.

Una storia a lieto fine che dimostra come un semplice gioco, o un videogioco come Pokemon Go in questo caso, possa aiutare a migliorare se stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close