Natura e Ambiente

Le piogge portano un orribile tornado di vermi in New Jersey

Le piogge primaverili portano spesso in superficie grandi quantità di lombrichi, che poi possiamo vedere contorcersi sul terreno e sui marciapiedi. Ma di recente le forti piogge in una città vicino a New York sono state seguite da qualcosa di un po’ più insolito: un ‘tornado di vermi’, o con un neologismo, un ‘wormnado’.

Un paio di settimane fa una residente di Hoboken, nel New Jersey, era fuori per una passeggiata mattutina in un parco vicino al fiume Hudson, quando ha individuato centinaia di vermi ammassati in una piccola zona. La donna, dopo la sua sorpresa iniziale, ha notato qualcosa di ancora più bizzarro: un numero enorme di vermi aveva formato una forma simile a un ciclone, una sorta di spirale di creature.

La donna ha scattato delle fotografie e le ha inviate a Tiffanie Fisher, membro del consiglio comunale di Hoboken, che ha condiviso le immagini del ‘tornado di vermi’ sui social. “Chiaramente i vermi escono dopo la pioggia, ma questo è qualcosa che non ho mai visto!”, ha commentato nel suo post.

Le piogge portano un orribile tornado di vermi in New Jersey

Ma cosa ha detto la scienza in proposito? I vermi respirano attraverso la loro pelle, quindi quando la pioggia persistente satura il terreno di acqua i vermi devono scavare verso la superficie o rischiano di annegare, secondo l’Università del Wisconsin-Madison. I lombrichi sono tipicamente solitari, ma a volte formano branchi quando sono in superficie. Si raccolgono in gruppi e comunicano tra loro su dove spostarsi, spiegano i ricercatori sull’International Journal of Behavioral Biology.

Gli scienziati responsabili di quello studio hanno scoperto che i lombrichi della specie Eisenia fetida formano ammassi e si influenzano a vicenda per selezionare una direzione comune durante la loro migrazione, e lo fanno usando segnali tattili piuttosto che chimici. Questo comportamento collettivo potrebbe aiutare i lombrichi a sopravvivere alle minacce ambientali, come inondazioni o terreno arido, e potrebbe anche essere una strategia di difesa contro predatori o agenti patogeni.

Ecco quindi forse spiegata la distribuzione ammassata e non casuale di una così grande quantità di tali creature. La natura non finisce mai di meravigliarci.

Leggi anche:
I Vermi potrebbero svelarci il segreto della vita eterna: lo dimostra uno studio
Aracnhado: ecco il primo trailer di un film che è pronto a traumatizzarci
Sharknado diventa realtà: un rapace solleva in aria uno squalo ed è subito virale (VIDEO)

Back to top button