Attualità

Perché le case in legno sono perfette per affrontare l’estate e l’inverno?

Ti è mai stato detto che le case in legno sono la soluzione perfetta per affrontare il caldo estivo ed il freddo invernale?

In questo articolo ti daremo dei validi motivi per cui le case in legno sono perfette alleate per le proprie giornate estive, nonché per il freddo dei mesi di dicembre, gennaio e febbraio!

Sei pronto per scoprire un mondo tutto nuovo e farti affascinare da queste strutture meravigliose?

Case in legno per tutte le stagioni

Le case in legno abitabili sono soluzioni abitative dove trascorrere le proprie giornate, lavorare, riposare ed ospitare i propri amici per le feste.

Ma perché così tante persone decidono di acquistare questi edifici? E, soprattutto, sono così efficienti dal punto di vista energetico come ci vogliono far credere?

Isolamento termico e case in legno

Con il termine “isolamento termico” ci si riferisce a tutti quei sistemi ed operazioni pensati per ridurre il flusso termico scambiato tra due zone (p.es. due locali) con temperature differenti (p.es. una stanza e l’esterno della casa). Isolare termicamente un locale permette di contenere il calore all’interno di un edificio (o, appunto, una stanza) ed evitare che all’interno ci sia troppo caldo (in estate) o freddo (in inverno) – per la protezione dal caldo estivo è corretto parlare di “schermatura dal calore”.

Il legno è un isolante termico naturale, nonché l’isolante termico (ed acustico) più efficace e “green” di tutti; le caratteristiche naturali di questo materiale lo rendono il miglior isolante per la bioedilizia.

Le principali caratteristiche che rendono il legno così efficace sono:

Bassa conducibilità termica (o conduttività termica): con questo termine ci si riferisce alla capacità di un materiale di trasferire calore attraverso la conduzione termica. I materiali che hanno una conducibilità termica superiore sono i metalli (p.es. oro, diamante, argento, rame, alluminio etc.). Il legno ha una conducibilità termica nettamente inferiore ad altri materiali (come, ad esempio, i metalli);

Elevato calore specifico: significa che il calore immagazzinato all’interno del legno si propaga ad una velocità bassa ed è necessario che ci sia una temperatura elevata per molto tempo, per alzare la temperatura interna di una stanza o un edificio.

Affrontiamo ora una tematica molto importante, ossia proviamo a rispondere alla domanda se: “il legno trattiene il calore?”.

Il legno trattiene il calore?

Dopo aver letto quali sono le principali caratteristiche del legno che lo rendono un materiale ideale per la bioedilizia, è lecito chiedersi se è in grado di trattenere il calore in estate e inverno.

Ebbene sì, il legno è un materiale capace di trattenere al suo interno il calore – se non presenta fori o crepe – e questa caratteristica è molto importante, specie se si progetta un edificio abitabile, poiché permette di evitare gli sprechi di energia e, conseguentemente, di risparmiare sui costi in bolletta.

Le caratteristiche che abbiamo descritto nel paragrafo precedente sono valide sia per l’inverno che per l’estate; le case in legno sono in grado di accumulare calore nelle pareti prima di trasmetterlo nell’ambiente e ciò fa sì che il passaggio di calore dall’ambiente esterno a quello interno avvenga in maniera “ritardata”. Infatti, deve essere molto caldo per molto tempo, prima che le case in legno si scaldino all’interno: per questo sono perfette sia per l’inverno che per l’estate!

Aspetti da considerare per una maggior efficienza

Per ottenere una struttura con una classe energetica alta ed evitare il dispendio di calore ed energia, è necessario prestare particolare attenzione ai seguenti aspetti:

1. Posizione ed esposizione: devi studiare correttamente come disporre la struttura, per fare in modo che questa goda appieno della luce e del calore del sole, che è una fonte primaria di energia e di apporti gratuiti (vedi i pannelli solari);

2. Isolamento termico dell’involucro: è molto importante coibentare le pareti ed il tetto della struttura, per evitare dispersione di calore ed aumentare la classe energetica dell’edificio;

3. Isolamento di vetri ed infissi: le pareti ed il tetto non sono gli unici elementi che necessitano di una corretta coibentazione; infatti, si consiglia di fare un buon lavoro per i vetri ed i serramenti. Tieni presente che il 25% del calore viene disperso dagli infissi;

Infine, è molto importante scegliere impianti di riscaldamento con una buona efficienza energetica, come un sistema fotovoltaico o pompe di calore e riscaldamento a pavimento, in grado di contribuire contro gli sprechi e di ridurre i consumi energetici.

Un produttore di qualità

Per una struttura di grande qualità ed efficienza, è essenziale scegliere un produttore che sia in grado di rispettare le esigenze del cliente, ma non solo. Infatti, un buon produttore deve essere capace di studiare e costruire una struttura in linea con le norme vigenti, nonché applicare metodi costruttivi che permettano all’edificio di essere longevo.

Tra i tanti produttori in grado di raggiungere questo scopo ne abbiamo trovato uno che vogliamo consigliarti: Maestro Case. Diamo un’occhiata più da vicino a questo produttore, scoprendo chi è, la sua storia e cosa fa.

Maestro Case: un nome, una garanzia

Maestro Case è un produttore di edifici in legno per tutti i gusti: case e casette in legno, garage, tettoie e gazebo, bungalow e camping pod, sono i prodotti di punta realizzati quotidianamente per tutto il mercato Europeo.

Infatti, il produttore ha origini Lituane: Maestro Case nasce a Kaunas, la seconda città lituana più popolosa dopo Vilnius, nel 2008. Sin dal primo anno di vita, Maestro Case lancia un’offerta di prodotti personalizzabili in base alle esigenze del cliente e, nel 2010, fa partire la propria distribuzione anche in Polonia.

Tuttavia, la filosofia di Maestro Case è sempre stata quella di volersi espandere e realizzare i sogni di tutta Europa; l’azienda comincia ad importare legno dalla Svezia e dalla Finlandia, nonché ad aprire due stabilimenti nell’arco di un anno.

Dal 2018 Maestro Case è presente anche in Francia, Spagna, Inghilterra ed Italia e conta oltre 10.000 progetti.

Per avere un’idea più concreta dei progetti realizzati da Maestro Case, puoi dare un’occhiata al catalogo online: potrai trovare case ed altri edifici prefabbricati con possibilità di personalizzazione (le modifiche al progetto sono completamente gratuite), oppure inviare la tua idea di abitazione per ottenere un primo consulto del tutto gratuito.

Leggi anche:
Come si scelgono i pannelli in legno? Caratteristiche e consigli
Recinzioni in legno: come sceglierle
Tetti in legno: quanto costano, vantaggi e tipologie
Arredo Made in Italy: dominano le creazioni in legno

Dave

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e riso per quello di Titanic. Sostiene di non aver bisogno di uno psichiatra, sua madre lo ha fatto controllare.
Back to top button