Scienza

Godetevi la vista da un satellite che orbita attorno alla luna (VIDEO)

L’artista Seán Doran ha recentemente creato più di otto ore di video ad alta definizione utilizzando immagini catturate dal satellite lunare giapponese SELENE.

Nel 2007, la Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) ha lanciato l’orbiter lunare SELENE, meglio conosciuto con il soprannome di Kaguya. Essendo la missione lunare più ambiziosa dai tempi del programma Apollo, Kaguya ha trascorso 20 mesi a sorvegliare la luna e fotografarne la superficie, fino a quando la JAXA ha ordinato all’orbiter di impattare vicino al cratere Gill nel 2009.

Godetevi la vista da un satellite che orbita attorno alla luna (VIDEO)

Sempre nel 2007, l’orbiter lunare giapponese Kaguya è diventato il primo satellite a catturare immagini ad alta definizione della luna.

Le immagini di Kaguya hanno aiutato gli scienziati a creare una topografia altamente dettagliata della superficie lunare. L’artista Seán Doran ha sintetizzato e rifinito le immagini di Kaguya per simulare cosa vuol dire orbitare intorno alla luna in tempo reale.

Kaguya è stata la prima navicella spaziale a catturare immagini ad alta definizione della luna. L’orbiter era dotato di due telecamere CCD HDTV da 2,2 megapixel, una dotata di teleobiettivo, l’altra di grandangolo. Queste telecamere hanno aiutato la JAXA a costruire una topografia dettagliata della luna, con “punti dati di 10 ordini più grandi del modello precedente della superficie lunare”, ha osservato la NASA.

Per creare i nuovi video, Doran ha sintetizzato le immagini di Kaguya e la ha ripulite, riparandole, classificandole, ridimensionandole e aumentandole in risoluzione 4K.

Uso Photoshop per il lavoro in 2D e per l’elaborazione in batch dei fotogrammi per l’animazione. Uso 3DS Max e Blender per il lavoro 3D. Uso After Effects, Premiere e Audition per i video. Uso anche una miriade di plug-in per ogni stack di software e numerose app per attività specifiche. Provo sempre nuovi metodi e amo provare nuovi software. Realizzare contenuti con i dati HiRISE ha aperto un nuovo capitolo nella mia espressione creativa, dando vita ai set di dati attraverso mosaici, animazioni, esperienze VR e cortometraggi musicati. 

Doran ha spiegato come lavora in un post sul blog del sito web di HiRISE.

Lo spazio ha catturato l’immaginazione degli artisti per secoli. Gli esseri umani che vivevano durante il Paleolitico e il Neolitico dipinsero costellazioni sulle pareti delle caverne. Nell’Europa medievale, gli artisti spesso personificavano i pianeti, visualizzando il cosmo in un contesto religioso, con la Terra al centro di un universo divino. Con il progresso della scienza, anche l’arte spaziale.

 Il XX secolo ha visto artisti da Pablo Picasso ad Andy Warhol catturare il cosmo in varie forme. Il pittore russo Wassily Kandinsky accennò astrattamente ai pianeti nel suo dipinto del 1926 “Diversi cerchi”, mentre artisti come Agnes Denes usarono un approccio più matematico per illustrare il nostro pianeta dallo spazio.

 “Mi sono interessato all’astronomia sin da quando ho scoperto il concetto guardando la serie televisiva Cosmos di Ann Druyan e Carl Sagan”, ha scritto. “È stata una gradita distrazione dalla guerra civile che infuriava a Belfast negli anni ’80”.

Leggi anche:
Immagini dalla Luna: sempre più spettacolari grazie alla radioastronomia
Uomini sulla luna: FantaScienza-Film Classic
Marte: la NASA rilascia i primi suoni registrati sulla superficie del Pianeta Rosso (AUDIO)

Brybry87

Lettrice seriale, amante del mare e della magia che trasmettono le onde. Sono un uragano di idee e passioni, sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Il mio motto è: Non c'è nulla di più creativo, o di più distruttivo, di un intelletto brillante fortemente motivato.
Back to top button