Tecnologia

Ologrammi: PORTL ci permetterà di visitare gli amici lontani e i cari defunti (VIDEO)

PORTL Inc., una società hi-tech con sede a Los Angeles, ha appena rivelato la sua macchina per la proiezione di ologrammi con IA integrata: la StoryFile X Epic PORTL. La macchina, che sembra una cabina telefonica cyberpunk, mira a consentire alle persone di visitarsi l’un l’altro con l’aspetto di ologrammi estremamente realistici. PORTL dice anche che le macchine per ologrammi saranno usate per riportare in vita personaggi storici e, forse la nota più inquietante, eventuali parenti morti.

Il New York Post ha riferito che la macchina per ologrammi rivelata recentemente è alta sette piedi (poco più di 2 metri) e consente alle persone di conversare tra loro o con un ologramma artificialmente intelligente.

Gli Ologrammi di PORTL, ecco come funzionano

Diciamo che se non puoi essere lì, puoi teletrasportarti‘, ha detto al Post David Nussbaum, CEO di PORTL. Nussbaum è quello che spiega come funziona la macchina nel video della PORTL Hologram Company su YouTube.

PORTL afferma che le macchine possono ‘trasmettere’ persone da qualsiasi parte del mondo e riprodurre anche animazioni ed ologrammi generati. E, mentre il dispositivo da $60.000 è così semplice da essere definito plug-and-play, registrare gli ologrammi sembra un compito molto più serio. In effetti, sembra che la registrazione degli ologrammi richieda un’intera configurazione da studio fotografico.

Nussbaum si riferisce all’esperienza complessiva con la StoryFile X Epic PORTL come ‘oloportazione’ e, sebbene questo termine sia forse un po’ banale, sembra più che appropriato. La macchina ha anche una fotocamera integrata per i ricevitori degli ologrammi, che utilizza l’IA per identificare i volti.

PORTL ha collaborato con StoryFile, una società focalizzata sulla rievocazione di figure storiche, animazioni, ecc…, con l’obiettivo di contribuire alla realizzazione di ‘un nuovo capitolo della narrazione‘. Non è chiaro come la tecnologia di entrambe le società venga combinata, ma sembra che StoryFile produrrà contenuti registrati appositamente per la macchina della PORTL.

Guardando al futuro, è difficile immaginare che queste macchine, che con l’installazione della tecnologia StoryFile costano più di $85.000, appaiano presto nelle case di tutti. Ma è facile immaginare di trovarle nei musei o in luoghi di intrattenimento e simili che li diffonderanno inizialmente. La macchina della PORTL ha già sbalordito la gente con il suo ologramma di Tupac Shakur al Coachella 2012, dopotutto (anche se quella convocazione del rapper defunto potrebbe aver anche inquietato alcuni potenziali utenti di oloportazione).

Back to top button