Cinema, Film e Serie Tv

Olivia Wilde alla regia di un cinecomic Sony: si ipotizza Spider-Woman

E’ indubbio che Sony stia ampliando la sua lista di personaggi provenienti dal mondo di casa Marvel, come ormai è altrettanto evidente come ci sia tutta l’intenzione di inserire personaggi femminili nell’adattamento cinematografico dei fumetti di Stan Lee e Steve Ditko.
Notizia recentissima e clamorosa, restando nell’argomento, è quella che riporta DeadlineSony ha affidato a Olivia Wilde la regia di un nuovo cinecomic incentrato sulle avventure di una supereroina dei fumetti Marvel: si pensa si tratti di Spider-Woman.

Spider-Woman diretto da Olivia Wilde: cosa ne sappiamo?

Il progetto cinematografico è però del tutto ancora segreto, dato che Sony non ha riferito nulla, ma si prevede che la storia possa essere incentrata su Spider-Woman. Un’ipotesi che sembrerebbe aver trovato le basi nell’ultimo tweet della regista, che ha condiviso la notizia del progetto aggiungendo l’emoji di un ragno. Il cerchio si stringe, insomma.

Olivia Wilde si fa conoscere entrando nel cast della famosa serie televisiva Dr. House nel ruolo della dottoressa Remy Beauregard Hadley, poi nel cast del film di fantascienza Tron: Legacy e in quello di Her di Spike Jonze. Ha realizzato diversi documentari in cui si è interessata ad importanti aspetti di carattere sociale. La rivincita delle sfigate del 2019 segna il suo debutto da regista.

Deadline aggiunge anche che sarà Katie Silberman a firmare la sceneggiatura, della quale esiste già una bozza di Gary Spinelli, mentre Amy Pascal sarà la produttrice del film.

olivia wilde
Olivia Wilde

Per quanto riguarda invece Spider-Woman, nascono diverse domande e dubbi. La prima potrebbe essere in quale contenitore sarà compreso questo titolo, visto che si tratta di un prodotto Sony basato su personaggi Marvel, ma sembrerebbe ormai di facile risposta rispetto a qualche anno fa. Di qualche mese fa è la decisione che tutti i film legati a Spider-Man prodotti fuori dal Marvel Cinematic Universe siano inclusi in quello definito Sony Pictures Universe of Marvel Characters (SPUMC). Quindi anche Spider-Woman presumibilmente lo sarà.

spider-woman

Il vero dubbio restante è quello relativo alla versione di Spider-Woman che vedremo sul grande schermo, perché nell’originale fumettistico sono stati ben cinque i personaggi che hanno assunto l’identità di Spider-Woman: Jessica Drew, Julia Carpenter, Mattie Franklin, Charlotte Witter e Gwen Stacy.

Quale sarà la versione femminile dell’amichevole Uomo Ragno di quartiere?

Leggi anche:
Marvel Cinematic Universe: quella volta che Sony fu a un passo dal possederlo
The Old Guard festeggia il primato storico di una produzione all’85% femminile
Tom Bombadil: perché non compare nei film di Lotr?
Daario Naharis: l’importanza di un personaggio secondario
Ben Solo: in arrivo una nuova serie tv sul personaggio di Star Wars?

Back to top button