Internet e Dintorni

‘Non ce n’è coviddi. Salva Mondello con Angela’: il nuovo browser game dell’estate (LINK)

Non ce n’è coviddi, non ce n’è coviddi!’ un tormentone ormai noto a tutto il web che in queste ultime settimane è dilagato fino a trasformarsi in svariati remix, parodie, memes ed ora anche un gioco. Sì perché la poco lungimirante signora Angela (reduce da un paio di interviste un po’ infelici dalla D’Urso) ora è diventata l’ennesima protagonista di un nuovo browser game ispirato alle sue parole esclamate con veemenza sulla spiaggia di Mondello. Dopo Conte nei panni di un nemico dal cuore d’oro, De Luca coi suoi lanciafiamme e Sgarbi che viene portato fuori dall’aula della Camera, insomma, abbiamo un nuovo simpatico gioco ideale per le piccole pause estive, che darà la possibilità ai giocatori di scalare la classifica della schermata iniziale.

Gioca a Non ce n’è Coviddi qui

I due creatori ventenni Dario Romano e Aurelio di Maggio della web agency siciliana Hexaweb, hanno infatti pensato di tramutarla nel personaggio di un videogioco il cui scopo è fermare i virus in arrivo, semplicemente cliccando su di essi per farli esplodere. Man mano che i secondi scorrono, i virus diventano sempre più veloci, mentre la malcapitata ripete alcune delle sue frasi più caratteristiche (‘Oggi a mare‘, ‘Buongiorno da Mondello‘). Il gioco termina se si viene colpiti per tre volte consecutive, ma se si sconfiggono trenta virus, la signora Angela caricherà la sua super-mossa che potrà essere attivata cliccando sulla scritta ‘Coviddi‘ in sovrimpressione sullo schermo, che consiste nello sprigionare un’aura devastante al grido dell’ormai caratteristico ‘Non ce n’è Coviddi‘.

non ce n'è coviddi

Il nome del nuovo gioco interattivo online è ‘Non ce n’è coviddi. Salva Mondello con Angela’: riuscirà la signora Angela a salvare Mondello? Lo scopriremo solo giocando.

Purtroppo la signora Angela in questione, oltre a simpatiche meme e remix, è stata oggetto di scherno e di gravi minacce di morte, dirette non solo a lei ma a tutta la sua famiglia. Purtroppo la sua leggerezza nel rispondere alle domande della giornalista di Live – Non è la D’Urso pare le abbia procurato non pochi problemi: ha raccontato, infatti, di non poter più uscire di casa senza sentirsi schernire e di avere i suoi profili social invasi di vessazioni e minacce. Alcuni sono arrivati anche ad augurarle di ammalarsi di covid-19 e la morte della figlia.

Insomma: dovremmo stare più attenti alle nostre dichiarazioni pubbliche per evitare la ormai inevitabile gogna mediatica, quella in cui è finito lo stesso Bocelli per le sue infelici dichiarazioni di qualche giorno fa, sullo stesso argomento.

Leggi anche:
Al Bano vs Dinos: arriva il videogioco dove l’artista ‘distrugge’ i dinosauri con il suo canto (LINK)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button