Cinema, Film e Serie Tv

No Time to Die, le aspettative dei fan crescono per il nuovo capitolo di James Bond

A far parlare di “No time to die”, l’atteso nuovo capitolo della saga dei James Bond, sono i fan. L’uscita del film era prevista per lo scorso aprile, sia per il mercato anglosassone che per quello italiano, ma a causa della pandemia Covid 19, l’uscita è stata posticipata in novembre e i fan seguono avidamente ogni notizia commentando le immagini pubblicate sull’account ufficiale 007 di Instagram.

no time to die 007

Il fotogramma inedito di No Time to Die

L’argomento di discussione è una fotografia che ritrae James Bond in compagnia di M. L’agente segreto, interpretato per l’ultima volta da Daniel Craig e il direttore del Secret Intelligence Service, M16, interpretato da Ralph Fiennes, si trovano sul Hammersmith Bridge a Londra. I fans commentano le espressioni dei due attori, non sembrano felici, quindi l’incontro non promette niente di buono. Di solito Bond incontra M per discutere di una missione.

C’è un altro argomento che tiene sulle spine gli appassionati. Pare, infatti, esserci una rivelazione importante per James Bond. Si parla di una figlia segreta, una ragazzina di 5 anni che la spia britannica avrebbe avuto con l’ex amante Madeline Swann, interpretata nuovamente da Léa Seyodoux.

daniel craig james bond

Il film presenta scenari in varie parti del mondo. Da un inseguimento mozzafiato nei vicoli di Matera, alla Giamaica, Cuba, Norvegia e ovviamente Londra. L’inizio di questo nuovo capitolo vede James Bond, ormai in pensione, riposarsi sulle spiagge caraibiche quando viene contattato da un vecchio amico per occuparsi del caso di uno scienziato rapito.

James Bond sarà una donna?

Daniel Craig è in ottima forma in questo ruolo, ma come già detto, questa sarà la sua ultima volta nei panni di James Bond e cresce l’attesa per scoprire chi sarà il prossimo attore a vestire i panni della spia. Qualcuno aveva azzardato che potesse trattarsi di una donna ma la produttrice Barbara Boccoli ha troncato questa fantasia:

Il prossimo Bond potrà essere di qualsiasi colore, ma non di sesso femminile.

Chiunque sarà il prescelto avrà un compito difficile poiché Bond, proprio grazie a Craig, ha ormai assunto un volto più umano e sensibile. Attendiamo con ansia il nome del nuovo James Bond.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close